[RECENSIONE]: Amazon Basics Power Bank da 10000 mAh

correcting-1351629_1920

 

I nuovi smartphone, indipendentemente dalla marca, hanno un grosso difetto: la durata della batteria. Inoltre se sei sempre in giro non è facile trovare sempre una presa dove ricaricarlo. 

In questo caso è molto utile, anzi proprio indispensabile, avere un Power Bank sempre con noi per ricaricare i nostri smartphone. Ma che modello comprare? Che caratteristiche deve avere ? Esistono tante marche, ma io ho voluto provarne uno della linea Amazon Basics.

 

AMAZON BASICS POWER BANK 10000 mAh

Avete presente quando vi trovate nel bel mezzo di una telefonata e improvvisamente il vostro telefono si spegne? Oppure siete in giro in una città straniera e volete trovare il più vicino ristorante per mangiare qualcosa, prendete il vostro smartphone ma la batteria vi molla.

Ecco, per evitare tutto questo, ho comprato questo Power Bank a maggio e prima di fare una recensione ho voluto aspettare per testarlo bene, il risultato che ho ottenuto è stato molto soddisfacente. Il prodotto si presenta con una comoda sacchettina nera che contiene:

 

  • Power Bank
  • Cavo per ricarica iPhone
  • Cavo con doppia funzionalità (lo puoi usare per ricaricare un dispositivo Android e per ricaricare lo stesso Power Bank)

 

Questo Power Bank  ha una dimensione di 143 x 72 x 15 mm e pesa 227 grammi il che, grazie al suo spessore ridotto, lo rendono un dispositivo da portare comodamente con se in tasca o nella borsa di lavoro. Ha un potenza di 10000 mAh che si traduce in:

 

  • 5 ricariche di Smartphone
  • 3 ricariche di Tablet
  • 3 ricariche di Smartphone + 1 di Tablet

 

Ho effettuato questi test sempre con il Power Bank caricato al massimo caricando iPhone 5S e iPad 3 mini. Il dispositivo inoltre ha una doppia porta USB, che permette di caricare più dispositivi contemporaneamente ed ha una protezione dalla sovraccarica, aumentando così la sicurezza.

Il Power Bank ha quattro luci LED che indicano lo stato di carica, una volta scarico ci vogliono circa 6/7 ore per ricaricalo (io solitamente lo faccio ricaricare durante la notte).

 

 

CONCLUSIONI

Il prodotto è valido, se siete sempre in movimento e avete sempre bisogno di avere lo smartphone carico allora ve lo consiglio. Il prezzo è di 26,99€ su Amazon e se volete lo potete comprare cliccando qui di seguito.

 

bottone_compralo_su_amazon_it_large

 

Il mio voto è di 5/5 stelle

Voi cosa ne pensate ? Ne avete provati altri? Lasciate i vostri parerei nei commenti sotto questo post.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.
Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  😀 ).

 

Advertisements

Messo il tag:, , , ,

17 thoughts on “[RECENSIONE]: Amazon Basics Power Bank da 10000 mAh

  1. mikimoz 19 dicembre 2016 alle 12:12 Reply

    E non costa manco tanto… Info utile, Tox 🙂

    Moz-

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 dicembre 2016 alle 12:13 Reply

      E funziona anche bene, alla fine per avere buoni prodotti non bisogna sempre spendere cifre da capogiro !! ;D

      Mi piace

  2. Federico Chigbuh Gasparini 19 dicembre 2016 alle 19:24 Reply

    Ottimo consiglio! Se dovessi comprare un Power Bank passerò da qui, caro Andrea.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 dicembre 2016 alle 20:40 Reply

      Grazie Federico , cosa ne pensi di questa nuova , possibile, rubrica ?

      Liked by 1 persona

      • Federico Chigbuh Gasparini 19 dicembre 2016 alle 21:08 Reply

        Mi piace molto. Sarò di parte, ma visto che sei tu che proponi il link presumo che sia un’affiliazione e sarei contento di finianziarti.

        Liked by 1 persona

        • Mr Tozzo 19 dicembre 2016 alle 21:21 Reply

          Grazie, non saranno frequenti perché farò una recensione solo dopo aver provato un prodotto. Quindi al prossimo acquisto tecnologico arriverà la seconda recensione 😁

          Liked by 1 persona

          • Federico Chigbuh Gasparini 19 dicembre 2016 alle 23:40 Reply

            Giusto! Mi piace l’idea di uno stress test del prodotto che si propone in affiliazione.

            Dipende la credibilità del blogger.

            Liked by 1 persona

            • Mr Tozzo 21 dicembre 2016 alle 8:17 Reply

              In teoria bisognerebbe fare sempre così, provare il prodotto per qualche mese e poi recensirlo.

              Le false recensioni (fatte solo perché sei pagato) non mi sono mai piaciute e come dici te ti fanno perdere anche in credibilità, per cosa poi?

              Preferisco essere indipendente nella recensione.

              Liked by 1 persona

  3. Federico Chigbuh Gasparini 19 dicembre 2016 alle 23:49 Reply

    Volevo dire che ciò difende la credibilità del blogger che propone il prodotto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: