[Case Study]: Affiliazione Amazon, ecco come guadagnare con un solo post

Lavora-con-Amazon

 

Sicuramente conoscerai Amazon e forse conoscerai anche il suo programma di affiliazione che ti permette di guadagnare delle commissioni (che puoi convertire in buoni da spendere su Amazon o ti puoi fare arrivare i soldi direttamente sul tuo conto) in base alle vendite che vengono fatte tramite i tuoi link di affiliazione.

Il sistema è molto semplice una volta che ti sei registrato decidi cosa “sponsorizzare”, una volta scelto puoi ottenere il tuo badge, attraverso il quale la gente comprerà, oppure direttamente il link di affiliazione. Ora ogni volta che qualcuno  comprerà tramite il tuo link tu guadagnerai qualcosa.

Quando ho aperto il mio account mi sono informato sul web e ho letto post su post di “guru del marketing” che spiegavano le loro “strategie” per aumentare i guadagni.

 

TUTTE STRONZATE !!

 

Non ne ho seguita nessuna ma quello che ho fatto è stato individuare un argomento “hot” attinente con il mio blog e scrivere un post. L’argomento l’ho trovato grazie a Google Trend e l’argomento scelto è stato “Telecamere IP”.

 

aff1

 

Il post è stato scritto a febbraio 2015 e come potete vedere dalla foto il trend è stato sempre alto e per fortuna perché sono riuscito (in 1 anno di studio) a raggiungere buoni risultati senza magiche strategie di marketing.

Una volta individuato l’argomento ho scritto il post con un titolo semplice ma impattante: “Le 5 migliori telecamere IP“. Naturalmente non è che ho scritto il titolo e poi ho buttato dentro 5 link dove comprarle e basta, ho dovuto (documentandomi) scrivere un post dove:

 

  1. Spiegavo cosa sono le telecamere IP
  2. Come funzionano
  3. Le diverse tipologie

 

A questo punto ho inserito le 5 migliori (secondo me e dopo che mi sono informato sul web) telecamere IP con i relativi link di affiliazione per comprarle su Amazon. Ho pubblicato il post e poi l’ho condiviso sui vari Social Network, dopo non ho più fatto niente il post ha lavorato (e sta lavorando) da solo.

Ecco lo so adesso voi state dicendo: “Si vabbé queste sono solo chiacchiere!!” Ok, ecco qui i numeri in termini di visualizzazioni da febbraio 2015 a febbraio 2016.

 

aff2

 

Il record di visite è del mese di Gennaio 2016 con 3091 visite solamente a questo post.

 

aff3

 

In un anno (febbraio 2015 – febbraio 2016)  questo post ha ricevuto 14881 visite (aggiornato mentre sto scrivendo questo post). Il post si è indicizzato bene e infatti il 95% delle visite arrivano dai motori di ricerca.  Il post appare nelle ricerche con queste query:

 

  • telecamere ip (appare in prima pagina  il post pubblicato su Google Plus che poi rimanda al blog)
  • migliori telecamere ip (appare primo in prima pagina il mio blog)
  • telecamere wireless consigli (terzo in prima pagina il mio blog)
  • migliori telecamere wireless da esterno  (primo in prima pagina)

 

aff4

 

Naturalmente tutte queste visite si sono convertite in acquisti su Amazon, per la precisione tramite i miei link di affiliazione da febbraio 2015 a febbraio 2016 sono stati effettuati 169 acquisti e Amazon ha avuto un fatturato importante.

Già le sento le voci dei “guru”…uè io 169 ne faccio in un giorno… può essere, ma io l’ho fatti senza praticamente fare niente. Ho scritto un post e ora sta lavorando lui per me.

 

CONCLUSIONI

Se sei un blogger è questo quello che, secondo me, devi fare se hai attivo un account con il programma di affiliazione Amazon. Con me ha funzionato, se hai domande o dubbi puoi sfruttare i commenti sotto questo post.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi).

 

Messo il tag:, , , , , , , ,

29 thoughts on “[Case Study]: Affiliazione Amazon, ecco come guadagnare con un solo post

  1. Lorenzo Manara 15 febbraio 2016 alle 9:38 Reply

    Domanda: la percentuale di guadagno varia in base al prezzo dell’articolo?😀
    E comunque complimenti per i risultati

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 15 febbraio 2016 alle 9:42 Reply

      Ehehe magari fosse cosi😀 !! Grazie a te per aver letto

      Mi piace

  2. Viaggiando con Bea 15 febbraio 2016 alle 10:38 Reply

    Guarda l’ho sempre detto e pensato … sei un portento. Io, imbranata come sono, non riuscirei mai a raggiungere neanche la metà dei tuoi livelli. Mi piacerebbe far diventare il mio blog una piccola fonte di guadagno ma, ahimè, non sono capace. Vorrei essere rintracciata molto di più sul web ma devo contare solo su voi followers. Un’idea potresti tenere dei corsi di wordpress, a pagamento ovviamente, ed aiutarci ad entrare nel business. Che sogno😦

    Liked by 1 persona

  3. Carlo F. 15 febbraio 2016 alle 10:54 Reply

    Ottimo spunto!
    Però la domanda che mi fa nascere è come sei arrivato a scegliere quella chiave di ricerca su google trends?

    Cioè avevi già una mezza idea di cosa trattare e sei andato li solo in cerca di una conferma o hai usato qualche strumento per vedere quali fossero parole chiavi interessanti?

    Mi piace

    • Mr Tozzo 15 febbraio 2016 alle 10:56 Reply

      Ciao, guarda avendo un blog “tecnico” il campo si restringe da solo. Quello delle telecamere IP era un argomento che avevo già in testa, perché avevo visto anche la notevole diffusione, Google trend mi ha solamente confermato quello che immaginavo.

      Ho avuto anche fortuna.

      Mi piace

  4. Marcello Rabozzi (@MarciRabo) 15 febbraio 2016 alle 13:54 Reply

    Una domanda: che pagamento ricevi da Amazon? Deposito mensile su conto corrente?
    Se si, la fattura che ricevi è dall’estero?

    Grazie. Ottimo articolo.

    Mi piace

    • Mr Tozzo 15 febbraio 2016 alle 13:57 Reply

      Grazie per il commento.

      No, le commissioni vengono convertite in buoni da spendere su Amazon.

      Mi piace

  5. Marcello Rabozzi (@MarciRabo) 15 febbraio 2016 alle 14:03 Reply

    Ah, molto interesante! Grazie per l’info.

    Liked by 1 persona

  6. tommylip 16 febbraio 2016 alle 13:30 Reply

    Ottimo Andrea.
    Chiaro e diretto, perchè diciamolo apertamente, di Web non si campa, almeno non tutti e la fuffa in giro è troppa. Io ti “invidio” le 169 conversions, perchè sono frutto di un lavoro organico e a zero costi (a parte quelli di scrittura, ma che fanno parte del gioco, altrimenti non avresti un blog). Smettiamola di cantarcela e suonarcela e smettiamola di alimentare falsi miti, in Rete, il “markettaring” è piramidale, in cima ci sono pochi “guru”, tutto il resto regge sulle spalle la blogo-sfera ma non per questo ne trae vantaggi diretti (conversioni), piuttosto, se si è bravi, indiretti (lead e networking che potrebbero sfociare in ingaggi professionali).

    Bene, bene, ci leggiamo presto🙂

    Mi piace

    • Mr Tozzo 16 febbraio 2016 alle 13:35 Reply

      Grazie mille !!

      Quello che bisogna capire bene è che di Affiliazioni non si campa (puoi arrotondare) come non si campa di blog (inteso come metto adsense e divento ricco).

      Con il blog puoi guadagnare in maniera indiretta (ottimo strumento per portare clienti). Chi dice il contrario, chi dice che ha la formula per vivere solo di adsense e affiliazioni ti sta coglionando.

      Mi piace

  7. luciano 19 febbraio 2016 alle 12:09 Reply

    Complimenti per il sito,molto interessante,bravo.Ti chiedo,he valore in euro danno le 169 conversions,se cio’ puo’ essere calcolato ? grazie della risposta.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 febbraio 2016 alle 12:11 Reply

      Dipende da cosa è stato ordinato, le percentuali di Amazon variano in base alla tipologia.

      Mi piace

  8. Simone Systemtec 30 ottobre 2016 alle 18:03 Reply

    Sono veramente contento che esistano blogger (ed appassionati oltre che esperti informatici) come Andrea….questo articolo sul sui blog dimostra la sua professionalità e voglia di provare le cose, è la politica DEL FARE , mentre nel nostro settore IT spesso tanta gente si riempie la bocca con paroloni ma poi non fa una minchia ( visto che si possono usare parolacce come rafforzativi..lo faccio anch’io😂)….bravo, continua così, dimostriamo che un buon copy nel Web conta davvero per GUADAGNARSI un ranking alto in Google, qualsiasi argomento/prodotto/servizio si tratti.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 30 ottobre 2016 alle 18:25 Reply

      Che dire …… grazie !!! A tutti questi complimenti non sono abituato . 😁

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: