5 commenti che fanno incazzare un blogger

Controlar la ira

L’ho detto più volte che “I commenti sono la linfa vitale” per il blog, ma bisogna anche dire che alcuni commenti fanno venire la bile ai blogger. No non sto parlando dei commenti negativi, anzi quelli se sono costruttivi sono molto utili per crescere, ma parlo di quei commenti inutili che appena li leggi ti sale un istinto omicida che neanche Clyde Shelton (Giustizia privata) ha mai provato.

La questione è sempre la stessa io mi sbatto per scrivere un post, faccio ricerche, trovo le fonti, cerco la foto giusta, faccio Web PR e tu mi lasci un commento del genere? Io ne ho individuati 5 commenti che proprio non riesco a tollerare e tu quale commento proprio non riesci a tollerare?

 

COMMENTO 1: RICAMBI ?

Questo tipo di commento si trova spesso sui Social (in particolare su Youtube) ma alcune volte mi è capitato anche sul blog, la situazione è più o meno la seguente:

Tu hai pubblicato il tuo post (su Social o Blog) ed iniziano ad arrivare i primi like, dopo circa 1 ora arriva la notifica che qualcuno ha commentato. Wow !!! Andiamo a vedere il commento…. “Ciao bella foto ho messo like, ricambi?” oppure “Ciao ti sto seguendo ricambi ?”

 

wtf whatsapp

 

Perché scrivi queste stronzate nei commenti? Perché secondo te dovrei seguirti (visto che produci contenuti scarsi) ? Perché mi stai seguendo? Mi dispiace ma non funziona così, se ti seguo è perché mi interessa quello che pubblichi (post o foto) altrimenti non perdo tempo neanche per un like.

 

COMMENTO 2: LO SPAMMONE

Alzate la mano se almeno una volta sotto un vostro post non avete ricevuto un commento del genere: “Ciao bel post, io ho scritto questo http://www.blogchenonmiinteressavedere.postinutile”. Questo genere di post non riceve per niente la mia attenzione e nella maggior parte delle volte va dritto dritto nello spam.

Il problema non è fare pubblicità al tuo blog sotto il mio post, ma è come la fai pubblicità. Se il post che mi vuoi far leggere è in linea con quello che ho scritto nel post e se me lo proponi bene allora, forse, hai qualche possibilità in più che io legga il tuo post. Bastianich insegna che l’impiattamento di una pietanza è importante.

 

COMMENTO 3: IL SIMPATICONE

E si arriva anche lui, il simpaticone di turno quello che pensa (e purtroppo te lo scrive anche nei commenti) di essere il più simpatico della blogosfera e si sente in obbligo di rallegrare i tuoi commenti con battute che non fanno ridere e che (cosa più triste) non fanno ridere.

I commenti sono uno strumento molto importante sia per il blogger che per il lettore, perché? Perché dai commenti possono nascere discussioni interessanti che in molti casi portano a sviluppare altri post. Tramite i commenti un lettore può integrare informazioni che magari il blogger non ha trattato o correggere qualche refuso, quindi perché “sporcare” i commenti con battute che non ti farebbero dire neanche a Colorado?

 

COMMENTO 4: IL NON LETTORE

Ovvero quello che legge solo il titolo e poi si sente in diritto di commentare (e nella maggior parte delle volte criticare) senza aver letto il post. Tutti i blogger (me compreso) usano dei titoli acchiappa click (e non dite di no perché la lista è lunga) e non ci trovo niente di male, se poi il contenuto del post mantiene le promesse del titolo.

Io potrei anche utilizzare un titolo provocatorio per poi spiegare tutto nel post, se però ti fermi al titolo poi scrivi dei commenti inutili che fanno venire l’ulcera al povero blogger.

 

COMMENTO 5: IL PROVOCATORE

Il PROVOCATORE  può minare il vostro sistema nervoso e lui, a differenza del NON LETTORE, ha letto bene più di una volta alla ricerca di una micro fessura per aprire un Breccia nel tuo Blog che in confronto la Breccia di Porta Pia era una scampagnata.

Andrà alla ricerca di ogni errore, anche il più piccolo, per attaccarti senza pietà e lasciarti stordito all’angolo compromettendo il tuo blog e la tua reputazione.

 

SEO KO

 

Vi sentite come quello della foto? Tranquilli è normale, soprattutto le prime volte, ma poi capisci che è solamente un Troll e come tale deve essere trattato. Io i Troll li tratto così: “Adoro i Troll“. Se poi prima di affrontare il suddetto Troll avete bisogno di una carica allora guardate questo video.

 

CONCLUSIONI

Io la mia l’ho detta ora tocca a te, quali sono i commenti che proprio ti fanno salire la bile ? Lascia il tuo commento (cercando di non cadere nei 5 punti😀 ) sotto questo post.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  :D ).

Messo il tag:, , , , , ,

58 thoughts on “5 commenti che fanno incazzare un blogger

  1. chiaralorenzetti 19 ottobre 2015 alle 6:37 Reply

    Proprio del primo genere ho ricevuto un commento questa mattina “Vieni a farmi visita”. Prima di tutto noto che è un blog appena aperto (ma va?), poi quello che leggo mi inorridisce (anche se ha 118 clic da twitter). Bon, passata e ritornata indietro: tempo sprecato.
    Degli altri se ne incontrano, ma non mi fanno arrabbiare, solo sorridere, e li lascio lì, rispondendo loro con gentilezza, ma lasciandoli poi cadere nell’indifferenza. Non mi sono mai lasciata trascinare in risse da blog.

    Mi piace

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 6:51 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      Si anche a me non piacciono le risse da blog (e non ne ho mai preso parte), però ci sono alcuni commenti che veramente fanno uscire la parte brutta che è in me. In particolare il commento numero 4, come fai a lasciare un commento (magari criticando) senza aver letto il post?

      Mi piace

      • chiaralorenzetti 19 ottobre 2015 alle 6:56 Reply

        Sono tutti Cicerone! È di questi tempi il voler essere dovunque, dire sempre qualcosa, possibilmente criticare ma senza essersi informati. Farci il callo è quasi impossibile.

        Liked by 1 persona

  2. Dama Con il Cappello 19 ottobre 2015 alle 6:41 Reply

    Molto bello questo post, io delle prime 2 categorie ne ho parecchi, a volte passano anche alle minacce! O mi segui o non ti seguo più! (Primo commento ) che di solito lascio lì bloccato senza manco farlo uscire. Per cosa riguarda il libro poi potrei aprire una bibbia su gente ad alto rodimento di culo che solo perché vendi se sente in diritto di demoliti senza nemmeno aver letto o comprato il libro.

    Mi piace

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 6:53 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      Quello del “ho messo like ricambi” è una delle tecniche peggiori che puoi utilizzare per aumentare traffico sul tuo blog, eppure c’è gente che ancora la usa.

      Quelli che invece non leggono il post, ma si fermano solamente al titolo, e poi criticano mi mandano veramente in bestia.

      Liked by 1 persona

      • Dama Con il Cappello 19 ottobre 2015 alle 10:33 Reply

        Sì ma poi davvero le minacce sono ridicole. mi mettono follow, poi lasciano commento con scritto ” O ricambi follow o ti cancello”. Non rispondo nemmeno, onestamente la gente per fare numero non mi interessa. Mi interessano persone reali con cui interagire, non persone a cacci di un +1

        Liked by 1 persona

  3. Firstime In Boston 19 ottobre 2015 alle 7:45 Reply

    bravo.. in generale, anche se sono qui da poco, detesto chi va off-topic in vari modi (“ricambi il follow”, battute stupide, cenni alla loro vita personale che nulla hanno a che fare con l’argomento di cui si tratta nel post, etc…)
    preferisco un “mi fa schifo come scrivi” piuttosto che un “seguimi, da me troverai delle robe interessanti”

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 7:57 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      Concordo con te..meglio la verità nuda e cruda (una critica costruttiva può essere molto utile) che uno squallido “Ricambi” ?

      Liked by 1 persona

      • Firstime In Boston 19 ottobre 2015 alle 8:10 Reply

        presumo sia una questione di ignoranza.. nel senso che chi non mi segue non é che mi odia, o mi sottovaluta, semplicemente non mi trova stimolante.. wordpress non é instagram o facebook.
        Buona giornata e grazie per la risposta

        Liked by 1 persona

  4. SeRgio - NonSoloApp 19 ottobre 2015 alle 7:45 Reply

    Spam e richieste di like sono le cose che più mi fanno imbestialire!
    Come dicevi tu, se mi piace quello che scrivi ti seguo altrimenti… NO!!!

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 7:58 Reply

      Esatto, anzi scrivendo “Mi segui? ” oppure mettendo il link per spammare hai l’effetto contrario, per principio non lo vado a vedere il tuo blog (anche se potrebbe essere interessante).

      Mi piace

  5. bloody ivy 19 ottobre 2015 alle 7:55 Reply

    hahahahaha parole sante! io però non ho tempo o meglio, trovo uno spreco di tempo a dialogare con troll e quindi dopo qualche commento troppo “trollaro” li metto al bando.
    Quelli che commentano senza aver letto il post si danno la zappa sui piedi da soli, perchè scrivono commenti “stonati” in confronto a tutto il contenuto del post e, chi invece legge il post e poi controlla i commenti per non scriverne uno uguale ad un altro già scritto, se ne accorge e cosa vuoi che pensi? “ah questo è uno di quelli che ti commenta senza leggerti!”. Non ci si fa una buona nomea a far così…

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:00 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      Si hai ragione alcune volte è una perdita di tempo, però se hai 5 minuti da dedicarli ti fanno anche sorridere..poi ad un certo punto uno gli blocca (specialmente se diventano pesanti).

      Liked by 1 persona

  6. saravalsassina 19 ottobre 2015 alle 8:02 Reply

    Ciao, articolo interessante. Personalmente odio i provocatori (non solo sui blog, anche sui social) e le persone che puntano il dito su di te senza darti la possibilità di spiegare ‘perché’ hai scritto proprio ‘quella cosa lì’. Il loro è un giudizio “tout court” che non ammette replica, un’assurdità in una realtà quale quella del blogging alla cui base il confronto gioca un ruolo fondamentale.

    Giusto una parolina sullo ‘spammone’: sono sincera, qualche volta è capitato anche a me di invitare alcune persone ad affacciarsi sul mio blog, ma ovviamente senza mai imporre nulla (ho sempre usato frasi del tipo: “Se ti fa piacere fare un confronto puoi passare qui…”). Il ‘come’, l’hai detto anche tu, è fondamentale.

    Ancora complimenti per l’articolo😉

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:11 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      Il provocatore va preso così come arriva, come ho già detto hai due strade:

      1) Lo ignori e lasci che la sua idiozia faccia tutto il resto

      2) Ci “giochi” fino a portarlo allo scoperto

      Non trovo niente di male nello “spammare” il proprio blog (chi non l’ha fatto?), però c’è modo e modo per farlo. Se riesci a farlo bene puoi ottenere buoni risultati, però se esageri avrai l’effetto contrario .

      Mi piace

  7. Antonella Sacco 19 ottobre 2015 alle 8:07 Reply

    Ciao, condivido pienamente.
    Io non seguo molti blog, soprattutto perché per leggere gli articoli, sia pure interessanti occorre tempo e quello è qualcosa che mi manca…
    Però sia se commento (di rado) sia se metto “mi piace” leggo sempre l’articolo. Se non mi è piaciuto o non mi è sembrato interessante taccio. Spero che gli altri si comportino così anche con me…

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:12 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      In teoria uno dovrebbe fare così, ma la realtà è molto diversa.

      Liked by 1 persona

  8. Ferruccio 19 ottobre 2015 alle 8:20 Reply

    Credo di vederli allo stesso modo, una lista che non va neppure a me

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:29 Reply

      Questo mi consola, allora non sono l’unico !! ;D

      Mi piace

  9. crostina 19 ottobre 2015 alle 8:34 Reply

    Il numero 4! Una tizia di quello stampo mi ha perseguitata sul mio post su Divergent!
    Alla fine le ho pure risposto in malo modo, cosa che in genere non faccio, ma stava veramente rompendo le scatole, e non solo a me ma anche agli altri che avevano commentato in maniera più gentile.
    Tra l’altro quei commenti li ho pure lasciati, un po’ come monito per gli altri xD

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:56 Reply

      I commenti non vanno mai cancellati, in questa maniera hai la prova da far vedere a tutti di quello che è successo e di che genere è il “commentatore folle”

      Mi piace

  10. Stefano 19 ottobre 2015 alle 8:38 Reply

    Se devo essere sincero, a me non è mai capitato di avere commenti di questo genere, per fortuna. Solo una volta una persona mi ha chiesto di seguirla, ma non era in un commento di un post, ma nella pagina di presentazione del blog.
    Sul secondo punto, invece, all’inizio non ero d’accordo con ciò che dicevi, poi verso la fine ho capito il senso. Se la cosa viene “impiattata bene”, non vedo perchè non si possa linkare al proprio post. Ne può nascere un dibattito o, come tu hai anche detto bene, un completamento del mio post con quello di un altro. Anzi, normalmente, sono io stesso a riportare il link del post che ho anche commentato tra i commenti del mio post.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:58 Reply

      Alzi la mano chi non ha mai spammato :D…però se crei un contesto, un cappello introduttivo e se il link è attinente può essere un valore aggiunto. Gli spammatori folli invece vanno bloccati

      Liked by 1 persona

      • Stefano 19 ottobre 2015 alle 9:02 Reply

        Sono d’accordo. L’importante è motivare il tuo intervento, all’interno di un commento che sia coerente con il post in questione.

        Liked by 1 persona

  11. chiarachiarissima 19 ottobre 2015 alle 8:38 Reply

    A me infastidisce ancora di più il tipo 1) che ti invita a seguirlo, senza neanche aver letto quello che scrivi,essersi interessato almeno un po’ al tuo blog e si capisce che invia messaggi random. Mi è capitato proprio ieri con una ragazzo che mi ha contatta via mail.Mah!

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 8:59 Reply

      Io solitamente ignoro queste persone perché, come ho detto nel post, se quello che scrivi mi interessa ti seguo senza problemi (e senza che me lo dici) altrimenti no.

      Mi piace

  12. mikimoz 19 ottobre 2015 alle 11:35 Reply

    L’altro spammone è colui che nemmeno mette il link, ma solo un “ciao”. Ti incuriosisce pure, e ti dirotta sui suoi spazi (magari pubblicitari) :p

    Moz-

    Liked by 1 persona

  13. Rebecca Antolini 19 ottobre 2015 alle 11:55 Reply

    Io commento un post quando mi piace, e poi dico la mia… a volte lascio solo un like se non mi va di commentare… ma non chiedo nessuno di seguirmi .. ho notato che ho ultimamente tanti nuovi followers, ma alcune blog non sono dal mio interessamento… buona settimana carissimo😉 …

    … hai visto nessuno parla più degli cookies😀

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 ottobre 2015 alle 11:56 Reply

      Ehehe quella dei cookies è stata tempesta tropicale… intensa ma breve (per fortuna ;D )

      Mi piace

      • Rebecca Antolini 19 ottobre 2015 alle 12:03 Reply

        ma poi alla fine anche WP si ha resoconto di cambiare le impostazioni…😀

        Liked by 1 persona

  14. bezzigiulia 19 ottobre 2015 alle 13:13 Reply

    Io invece ho uno stalker, mi segue, scrive commenti incomprensibili, mi mette pure un po’ paura…a parte questo…HAI RAGIONISSIMA!!!

    Mi piace

  15. ili6 19 ottobre 2015 alle 13:38 Reply

    L’unica cosa che mi fa imbestialire sono gli insulti e le volgarità, sia al gestore del blog che ai suoi ospiti. Non lo permetto a nessuno a casa mia e cancello i commenti che ritengo offensivi verso i miei ospiti.
    Mi lasciano indifferente i liked buttati a caso, senza leggere il post, quelli che si mettono dalla pagina lettore dove puoi leggere solo le prime 4 righe del post.
    Per il resto vivo e lascio vivere.
    Ho oltre 400 follower e sono iscritta a poco meno di 70 blog, parecchi ormai fermi, ma non mi va di cancellarli (magari riaprono, lo spero). Non ricambio in automatico se il genere non mi interessa. Se mi iscrivo in un blog non chiedo di ricambiare, se accade mi fa piacere, ovviamente, altrimenti fa nulla. Se mi iscrivo è perchè quel blog mi piace e lo trovo interessante quindi cerco di seguirlo con attenzione e costanza o anche, come nel caso del tuo blog, lo seguo, leggendo e commentando solo nei post di mio interesse.
    ciao

    Liked by 1 persona

  16. Ghostbox 19 ottobre 2015 alle 16:30 Reply

    Bella Andre! Tutto rego? Sono simpaticissimo vero?
    Non ho letto fino in fondo perché mi piaceva solo il titolo. Credo di aver scritto anch’io un articolo simile sul mio blog sonoilmigliore.com. Che fai, leggi? Condividi? Metti il mi piace?
    C’è un refuso da qualche parte… ti lascio indovinare dove.
    [penso di aver riassunto il peggio del peggio in un solo commento]😀😀😀
    Simone

    Liked by 1 persona

  17. Lucius Etruscus 19 ottobre 2015 alle 20:54 Reply

    Ciao, bel post: ricambi le mie immotivate attenzioni?😀
    Scherzi a parte, con un anno e mezzo sulle spalle sono ancora un “giovincello” del rutilante mondo dei blogger, quindi (per fortuna) non ho ancora questi problemi.
    Invece mi è capitato spesso che, postando tipo su facebook un mio post, inizi lì una discussione con gente che però non ha cliccato sul link, quindi è una discussione in realtà solo legata alla foto che ho postato, non al pezzo che ho scritto.
    E’ come se tu postassi questo tuo pezzo su facebook e cominciassimo a discutere di Hugh Jackman😛

    Mi piace

    • Stefano 20 ottobre 2015 alle 7:30 Reply

      Verissimo: se provi a guardare quante persone sono raggiunte dal post in FB (questo lo vedi se hai una Pagina FB del tuo blog) e quante interazioni, c’è una sproporzione notevole. Inoltre, alcuni commentano direttamente in FB, hai ragione. Le motivazioni? “Non ho tempo di entrare anche nel blog”. In realtà mi sto rendendo conto, parlando con amici, che c’è una forte ignoranza nei confronti dei blog: molti non sanno come funzionano, cosa siano (un mio amico un giorno mi fa: ma è come un sito?), soprattutto a cosa servono. Di conseguenza FB è più immediato, ahimè.

      Liked by 2 people

      • Lucius Etruscus 20 ottobre 2015 alle 7:37 Reply

        Temo che facebook si rivolga principalmente proprio agli amanti dell’immediatezza e della superficialità, che amano sparare commenti qua e là senza preoccuparsi più di tanto di quanto stanno dicendo.
        Io poi ho uno stile molto “archivistico” nei miei post, su qualsiasi argomento sto scrivendo vado a controllare le fonti e spulcio gli archivi, e spesso mi capita che la realtà dei fatti non corrisponda al sentire comune. Così scrivo le mie “indagini” in un lungo post, descrivo le fonti e racconto come A non sia B, post tutto su facebook… e mi scrive al volo uno dicendomi che A è B. Cosa dovrei fare, ora, riscrivere l’intero post su facebook per dimostrare che A non è B? All’inizio incitavo a leggere il mio post perché c’erano tutte le spiegazioni, ma ormai ho capito che non serve a niente e quindi ignorare il commento è l’unica soluzione…

        Liked by 2 people

    • Mr Tozzo 20 ottobre 2015 alle 7:34 Reply

      Ciao e grazie per il commento !!

      Quello che hai descritto è una prassi ormai comune, leggono il titolo del link che hai pubblicato su Facebook e da li partono discussioni (alcune volte senza senso) nei commenti sotto il link.

      In quel caso uno dovrebbe creare una Call to Action che porti il lettore a cliccare sul link e quindi passare da Facebook al Blog.

      Liked by 1 persona

      • Lucius Etruscus 20 ottobre 2015 alle 7:41 Reply

        Grazie della risposta😉
        Dopo anni mi sono dovuto disintossicare da facebook perché è davvero un ricettacolo di superficialità e chiacchiericcio sterile. Avendo però grandissimi numeri, posto ugualmente i miei articoli sebbene – dati alla mano – in pratica nessuno clicchi sul link indicato: qualche amico mi mette “mi piace”, ma proprio qualche amico stretto. Delle 506 persone che mi hanno chiesto, di loro spontanea volontà, l’amicizia su fb… non mi caga nessuno😀
        Se uno ti risponde su facebook immagino che voglia intavolare una discussione, ma allora perché non va a leggersi il post?😀

        Liked by 1 persona

  18. Sonia pinto 19 ottobre 2015 alle 21:39 Reply

    Sono passata mi ricambi? Scherzo. Comunque hai ragione. C’è anche un sesto “bel post”

    Liked by 1 persona

  19. Giuseppe 19 ottobre 2015 alle 23:59 Reply

    Concordo con quello che è stato scritto, ma non sopporto i criticoni. Se qualcuno tra un articolo e l’altro vuole rilassarsi (magari dopo aver ricevuto una critica) può scaricare e giocare con il gioco per cellulari “orbit shoot” che potete cercare su Google play store.

    Liked by 1 persona

  20. manu 20 ottobre 2015 alle 13:52 Reply

    Guarda questo articolo su come si conservano i pomodori è davvero qualcosa di eccezionale!!! Tranne per il fatto che usi olio di palma lo sai che fa morire la gente!??! Comunque nonostante le tue imprecisioni ricambi il follow sul mio blog jfhfiwhevhweu8.wecò scrivo tante cose simpatiche perché io sono un’adorabile burlona!😄😄😄

    Detto ciò spero che odierai il commento, bell’articolo come sempre, ora ci serve un appa che ci aiuti a rispondere cortesemente ai summenzionati soggetti!!
    Ps:non dispiacerti di avere un iPhone

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 20 ottobre 2015 alle 14:16 Reply

      Ehehe sicuramente vengo a ricambiare sul tuo blog jfhfiwhevhweu8.wecò e lo condivido sicuro😀

      Per l’applicazione ci serve qualcuno che è capace a programmare.

      P.S.
      Sono orgoglioso di avere un iPhone

      Liked by 1 persona

  21. dimmiluna (@dimmiluna) 2 novembre 2015 alle 10:17 Reply

    Invece a me deludono -almeno un po’, forse deludere è troppo forte- i commenti che non dicono niente. Tipo un sorriso🙂 o un “bello l’articolo”… Fa sempre piacere, ma vorrei più interazione! Certo capisco che a volte è difficile (e richiede tempo) spiegarsi e dilungarsi. Sopratutto quando si pubblicano racconti!

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 2 novembre 2015 alle 10:20 Reply

      Anche tu hai ragione, quelli sono dei commenti che fanno “volume” però dai alla fine non sono così fastidiosi.

      Poi molte volte il post è fatto così bene che non serve aggiungere niente, però magari uno vuole farti sapere che ha gradito.

      Liked by 1 persona

      • Stefano 2 novembre 2015 alle 11:42 Reply

        Io invece sono d’accordo con dimmiluna: l’unica attenuante che continuo a trovare è che solo chi è blogger sa come funziona un blog, gli altri se commentano (ma anche qui parliamo di rarità) utilizzano il box commenti come se fosse la pagine di FB.
        Anche a me piacerebbe molta più interazione.

        Liked by 1 persona

        • Mr Tozzo 2 novembre 2015 alle 12:05 Reply

          Il comment marketing è quasi un’arte che alcuni blogger sfruttano alla grande.

          Dobbiamo, però, essere anche buoni perché non possiamo pretendere che il lettore medio (quello che usa internet ogni tanto) conosca questa storia dei commenti.

          E se questo tipo di commenti arriva da persone “non addette ai lavori”, lascio correre e mi prendo il commento così (l’importante è che il mio post sia stato utile per il lettore).

          Se invece il “lettore sgamato” rientra in una di quelle 5 categorie allora no..zero tolleranza perché stai facendo il furbo.

          My Two Cents

          Liked by 1 persona

  22. dimmiluna (@dimmiluna) 2 novembre 2015 alle 10:50 Reply

    Saggio commento al mio commento al tuo post sui commenti :))
    Grazie per la visione positiva!

    Liked by 1 persona

  23. […] 5 commenti che fanno incazzare un blogger. di Andrea Toxiri […]

    Liked by 1 persona

  24. […] 5 commenti che fanno incazzare un blogger […]

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: