Guida non ufficiale per essere un Instagramers di successo

Instagram video

Hai appena aperto il tuo account Instagram hai caricato le prime foto ma niente, al massimo hai ottenuto 5 like poi ti fai un giro per vedere le foto degli altri account e vedi che hanno 2000/3000/10000 like. Quello che ti stupisce però non sono tanto i like, ma le foto che hanno ricevuto tutti questi like.

Tu hai fatto delle foto niente male e hai ricevuto pochi like poi vedi la foto di una porta di un ristorante con sotto più di 10000 like, ma come è possibile? Seguimi e ti dirò come ottenere il “successo” su Instagram no non ti svelerò nessun trucco magico e ne ti spillerò soldi con e-book magici, ti basterà seguire questa guida non ufficiale per diventare Instagramers di successo.

 

INSTAGRAMERS DI SUCCESSO IN POCHI PASSI

Ripeto questa è una guida non ufficiale testa sul mio account, che però funziona. Se tu hai altre idee lasciale nei commenti sotto questo post.

 

SCATTA FOTO (ANCHE BANALI)

Il primo passo è quello di scattare la foto scegli bene il tuo soggetto, ma non ti sbattere più di tanto anche una foto banale può arrivare al successo (anzi forse è anche meglio). Ad esempio io oggi ho pubblicato una foto di buca piena d’acqua di una strada romana.

 

POST-PRODUZIONE

Ok, la foto l’hai fatta ora è il momento di andare in post-produzione. Io utilizzo Camera360, disponibile sia per iOS che per Android, per modificare le mie foto. Un bel filtro HDR, regolo i livelli, la saturazione e altri parametri e la foto è pronta per essere pubblicata.

 

HASHTAG

Io ne uso una decina, sempre gli stessi (tranne 3/4 che variano a seconda della foto). Molti dicono di usarne al massimo 2 o per niente, secondo me non è così. L’hashtag ti fa raggiungere anche persone che non sono tuoi followers, infatti se ad esempio usi #natura la tua foto verrà inserita nella categoria natura, quindi verrà vista dalle persone che hanno pubblicato foto sulla natura (una sorta di gruppi).

 

“TRICKS: se non vuoi scrivere ogni volta a mano tutti gli hashtag scrivili una volta sola nelle note del tuo smartphone, così dopo ti basterà fare un copia e incolla.”

 

TITOLO DESCRITTIVO E ORARIO

Un piccolo titolo che descrive la foto che andrai a pubblicare non fa male, specialmente se lo metti anche in inglese. Adesso rimane solo una domanda? A che ora pubblico? Io mi alzo presto e per caso una volta ho pubblicato una foto alle 6:30, in meno di 30 minuti avevo fatto 20 like e 2 followers. Un caso? Forse, quindi ho riprovato nei giorni successivi e la cosa non cambiava e da quel momento ho sempre pubblicato la mattina presto.

 

ESEMPIO PRATICO

Prima ti ho detto che ho pubblicato una foto questa mattina e vediamo come è andata: dopo 10 minuti la foto aveva ottenuto 12 like, dopo 1 ora 18 like e dopo 2 ore 20 like.

 

 

E adesso che ho finito di scrivere a quanto è arrivata la foto? Andiamo a vedere.

 

 

CONCLUSIONI

Questa è la mia “Guida non ufficiale per diventare un Instagramers di successo“, tu hai altre idee? Si? Bene allora lasciale nei commenti sotto questo post.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  :D ).

Messo il tag:, , , , , , ,

5 thoughts on “Guida non ufficiale per essere un Instagramers di successo

  1. foodnuggets 2 ottobre 2015 alle 9:33 Reply

    Certo che con tutti questi social c’è davvero da impazzire. Recentemente ho fatto un corso su Twitter e anche lì consigliavano di mettere diversi hashtag, una decina circa, per ogni foto su Instagram, mentre li sconsigliavano assolutamente per Facebook e suggerivano di aggiungerne non più di 3 o 4 per Twitter…. Cosa ne pensi? E cosa pensi di Instagram rispetto ad altri social tipo Pinterest o Flickr? Insomma, non avendone ancora uno di questi, quali apriresti per primo o quale non apriresti affatto? Ps.: Ti ho fatto abbastanza domande????😉

    Mi piace

    • Mr Tozzo 2 ottobre 2015 alle 9:48 Reply

      Ciaoo ..allora vediamo se riesco a rispondere a tutto😀

      Si per Twitter al massimo 4 hashtag in linea con quello che stai pubblicando. Su Instagram io ne uso una decina (in tema) e devo dire che mi trovo bene.

      E cosa pensi di Instagram rispetto ad altri social tipo Pinterest o Flickr?

      Sono tre tipologie di Social diversi, Instagram nasce per il mobile per fotografi “amatoriali”. Flickr è il Social della fotografia (quelli con la reflex) per capirci, e viene usato anche come vetrina da fotografi.

      Su pinterest ho poco da dirti (ho l’account ma non lo uso quasi mai), se non che in Italia è ancora poco usato. Però se vuoi qualcosa di più approfondito su Pinterest cerca il blog di Cinzia di Martino.

      Se hai altre domande sono qui ;D

      Liked by 1 persona

  2. Source 31 ottobre 2015 alle 1:51 Reply

    Hello colleagues, gooid post and good arguments commented here, I am genuinely enjoying by these.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: