Chi ha paura del blogger ?

Mr Tozzo

Quello che non conosciamo ci mette sempre paura, così è sempre stato e così lo sarà sempre. Omero diceva che la Terra  finisse dopo le colonne d’Ercole e se le superavi saresti caduto di sotto, invece adesso dicono che i blogger sono il male e che il web è un posto brutto anche grazie a loro.

Ma chi è veramente un blogger? Prima di andare avanti vediamo come al solito la definizione su Wikipedia:

 

“Il blogger (o per meglio dire il bloggista) è colui che scrive su il blog”

 

Ma allora perché fa così paura il blogger? E soprattutto a chi fa paura? Nella mia modesta esperienza ho notato che la figura del blogger fa paura principalmente a due categorie:

 

  • Aziende
  • Giornalisti

 

LO VUOI UN PALLONCINO ?

Avete mai visto il film IT (tratto da un libro di Stephen King) ? Se si, sicuramente vi ricorderete la scena dove il clown Pennywise da dentro un tombino chiama il bambino George Denbrough che cerca di recuperare una barchetta di carta. Il clown lo uccide brutalmente.

Avete in mente l’espressione di terrore che ha il bambino? Ecco è la stessa che hanno quando le persone si devono interfacciare con un blogger. Ma perché le Aziende e i Giornalisti hanno così paura dei blogger? Io mi sono fatto questa idea, se tu hai altri motivi sfrutta i commenti sotto questo post.

 

AZIENDA

 

  1. Un blogger (ma diciamo il web in generale)  può rovinare la reputazione di una azienda. In passato ci sono stati molti casi, uno su tutti British Petroleum
  2. Il blogger non è un professionista anzi solitamente sono dei ragazzini brufolosi che smanettano con il computer
  3. E’ una perdita di tempo
  4. Non vedono il guadagno immediato

 

GIORNALISTI

L’esplosione del web ha portato una ventata di terrore nel mondo giornalistico (specialmente nella vecchia guardia) perché, come dicevo prima, quello che non si conosce mette sempre paura come anche i cambiamenti. E da quando l’editoria si è dovuta spostare anche sul web di cambiamenti ce ne sono stati tanti.

La Carta Stampata ha perso, e continua a perdere, terreno nei confronti del web  e non è un caso che alcuni blog (o testate web) facciano più numeri dei classici giornali, come non è un caso che anche la storica rivista Wired si sia trasferita completamente sul web.

Non è un caso che molte testate “blasonate” per vedere aumentare le visite utilizzino tecniche scorrette, bannate anche da Facebook, come il click baiting.

 

“Io sono un giornalista e non un blogger e non ho la minima intenzione di mischiarmi con loro”

 

Caro giornalista che la pensi così, credimi, anche molti blogger la pensano uguale a te però a parti invertite .

 

LA GUERRA DEI POVERI

Le faide non portano a niente anzi si perde da entrambe le fazioni, volete sfruttare il web per i vostri affari e avere una soluzione WIN-WIN ? COLLABORAZIONE !! Azienda il blogger non è un headhunter che gira per il web alla ricerca di aziende da far chiudere, giornalista il blogger non vuole rubarti il lavoro. Collaboriamo cazzo e facciamo sviluppare il web anche in Italia, proprio come succede in altri Paesi.

CONCLUSIONI

Questa è la mia idea dopo aver letto i commenti sotto il post “Quanto costa una recensione?“, i blogger non sono cattivi è che li disegnano così !! E tu cosa ne pensi? Lascia, se ti va, il tuo parere nei commenti sotto questo post.

 

“Che avete da guardare? Siete solo una manica di TROLL . Sapete perché? Perché non avete il fegato per aprire un BLOG. Voi avete bisogno di gente come me. Vi serve la gente come me, così potete puntare il vostro dito del cazzo e dire: «Quello è un BLOGGER cattivo». Be’? E dopo come vi sentite, buoni? Voi non siete buoni. Sapete solo nascondervi, solo dire bugie. Io non ho questo problema. Io dico sempre la verità, anche quando dico le bugie. Coraggio, augurate la buona notte al BLOGGER, coraggio. È l’ultima volta che lo vedete un BLOGGER come me, ve lo dico io. Forza, fate passare il BLOGGER cattivo. Attenti sta arrivando il BLOGGER ! Meglio che vi fate da parte!”

 

Se hai trovato interessante il blog lo puoi votare nella CATEGORIA 27 per il Macchianera Italian Awards cliccando qui.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  :D ).

Messo il tag:, , , , , ,

42 thoughts on “Chi ha paura del blogger ?

  1. Dama Con il Cappello 24 agosto 2015 alle 6:40 Reply

    Buongiorno!

    Liked by 1 persona

  2. Filippo 24 agosto 2015 alle 7:44 Reply

    Io trovo che i blogger non siano il male assoluto.. anzi potrebbero essere dei nuovi editor che costano meno di freelancer o copywriter. Non capisco come si possa avere paura di un blogger!

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 24 agosto 2015 alle 7:46 Reply

      Ciao Filippo e grazie per aver letto !!

      Infatti i blogger possono essere dei validi alleati, ma come si dice: “Quello che non si conosce fa paura”.

      Perché dovrebbero costare meno di freelancer o copywriter?

      Liked by 1 persona

      • Filippo 25 agosto 2015 alle 9:12 Reply

        Beh costano meno perché inizialmente lo fanno solo per diletto. Quindi ovviamente costano meno di una persona che lo fa per lavoro…..

        Liked by 1 persona

  3. L'Internettuale 24 agosto 2015 alle 7:47 Reply

    Blogger per diletto, così mi definisco! Buongiorno a te!😉

    Liked by 1 persona

  4. chiarachiarissima 24 agosto 2015 alle 8:00 Reply

    I blogger sono spesso sottovalutati e si pensa che, non essendo giornalisti, siano disposti a “vendersi”. Ma anche no!!!

    Liked by 1 persona

  5. viola 24 agosto 2015 alle 10:23 Reply

    Buongiorno ho letto l’articolo e l’ho condiviso su Facebook😀 Ho quasi 3500 follower, sono blogger fotografa e opinionista e penso che i blogger sono il futuro della comunicazione in web e avranno più credibilità rispetto agli giornalisti che lavorano sotto padrone , io invece essendo blogger esprimo le mie opinioni libere da queste catene .Buona giornata !

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 24 agosto 2015 alle 10:37 Reply

      Buongiorno Viola e grazie per aver letto e condiviso.

      Anche io credo che il blogger sarà il futuro della comunicazione, se riuscirà a mantenere sempre un certo livello.

      Liked by 1 persona

  6. monicadalessandropozzi 24 agosto 2015 alle 10:35 Reply

    Ero curiosa di questo articolo “annunciato”; concordo sulla “paura” dello sconosciuto e del “diverso” aggiungerei e come te credo nella collaborazione…e te lo dico anche da ex “pubblicista” di giornali locali(niente di ché ma l’ho fatto per anni). Forse davvero far conoscere meglio ciò che il blogger fa potrebbe aiutare e il tuo pezzo qualche dritta la offre!

    Liked by 2 people

    • Mr Tozzo 24 agosto 2015 alle 10:39 Reply

      Grazie per aver letto, speriamo che la figura del blogger in futuro sia considerata meglio.

      Mi piace

  7. Informazioni di servizio 24 agosto 2015 alle 10:55 Reply

    Il blogger fa “paura” perché dice la verità, le cose come stanno davvero. Libero da interessi di denaro,di potere, da condizionamenti esterni, può far volare la sua penna come un piccione e cagare in testa a giornalisti e aziende senza preoccuparsi che la mannaia della censura si abbatta sui propri post. Saluti!😉

    Mi piace

    • Mr Tozzo 24 agosto 2015 alle 10:58 Reply

      Ciao e grazie per aver letto. Credo che il blogger metta paura perché un suo post ha una portata maggiore rispetto a un semplice articolo di un giornale tradizionale e può fare più danni.

      Però non è questo il vero compito del blogger, ma quello di portare una comunicazione efficace e pura. La collaborazione con Aziende e Giornalisti, secondo me, è possibile.

      Mi piace

  8. girardihr 24 agosto 2015 alle 12:34 Reply

    Ecco, diciamo che hai sintetizzato e centrato molto meglio tu di quanto fatto con i commenti nell’altro post.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 24 agosto 2015 alle 12:37 Reply

      Diciamo che i commenti nell’altro post sono serviti per far nascere questo post, quindi alla fine sono tornati utili ;D

      Liked by 1 persona

  9. Ghostbox 24 agosto 2015 alle 12:44 Reply

    Ciao Andre,
    mamma mia, pezzone! E te ne esci pure con una citazione ad hoc di “Scarface”. Oggi hai vinto tutto😀
    Simone

    Liked by 2 people

  10. athenabruna 24 agosto 2015 alle 15:06 Reply

    Penso che non ci sia altro da aggiungere. Almeno, non io: ed era ormai ovvio😉

    Liked by 1 persona

  11. loregasp 25 agosto 2015 alle 8:12 Reply

    Bellissimo! Quindi ora il blogger è il nuovo Anticristo? Interessante, interessantissimo…a parte gli scherzi, mi è piaciuto parecchio il tuo pezzo, complimenti.

    Mi piace

    • Mr Tozzo 25 agosto 2015 alle 8:15 Reply

      Proprio l’AntiCristo no…però sicuramente non è visto bene da molti, la colpa è anche della scarsa cultura del web che abbiamo.

      Mi piace

  12. lastregaurbana 25 agosto 2015 alle 9:34 Reply

    Mi è piaciuto molto il tuo articolo, ma probabilmente non faccio testo… ho un blog anch’io!

    Mi piace

  13. FUNemployment (@funemploymentIT) 25 agosto 2015 alle 14:04 Reply

    il blogger è malvagio perchè può rovinare la reputazione di chi sbaglia o rubare il lavoro a giornalisti che credono di vivere ancora negli anni ’70? se qualcuno vuole lamentarsi, si lamentasse con l’evoluzione, ma prima di farlo si informasse se lei è buona o cattiva. ottima analisi fatta di ironia ma di tanta verità caro Andrea, buona giornata!

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 25 agosto 2015 alle 14:06 Reply

      L’evoluzione non si può fermare…grazie per il commento

      Mi piace

  14. Antonella Sacco 28 agosto 2015 alle 20:29 Reply

    Non sapevo che i blogger avessero una cattiva fama… forse perché non ne capisco il motivo.🙂.
    Articolo interessante davvero.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 28 agosto 2015 alle 21:00 Reply

      Non sono cattivi è che li disegnano così

      Mi piace

      • Antonella Sacco 28 agosto 2015 alle 21:02 Reply

        Sì, mi sembra ovvio. Solo che non immaginavo che fossero “mal considerati”, al massimo credevo che fossero considerati voci poco significative (almeno la maggior parte).

        Liked by 1 persona

  15. Viaggiando con Bea 1 settembre 2015 alle 12:19 Reply

    Io adoro fare la blogger e, ancora oggi, dopo quasi tre anni di blog provo la stessa fanciullesca passione nel buttare sul PC le emozioni di un viaggio o la scoperta di nuovi piatti interamente inventati da Bea. Sono sempre positiva e credo a cuore aperto a tutti i blogger che frequento virtualmente. Non trovo nulla di male in tutto ciò anzi fare la blogger mi sembra un’esperienza costruttiva. Non tutti siamo bravi nello scrivere ma non per questo dobbiamo fermarci. Ciao Mr. Tozzo è molto divertente e costruttivo seguirti. Anzi avrei una domandina fresca fresca da sottoporti. Sai come si fa a rimettere in giro un vecchio post? Ci ho provato questa mattina ma pare che nessuno dei miei follower abbia ricevuto l’e-mail di notifica, quindi, ho sbagliato qualcosa😦
    Un caro saluto Bea

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 1 settembre 2015 alle 12:21 Reply

      Ciao e grazie per aver letto !!!

      Hai perfettamente ragione è con lo spirito che hai tu che uno dovrebbe portare avanti “l’avventura del blog”.

      Intendi i followers diretti al tuo blog o quelli sui Social?

      Liked by 1 persona

      • Viaggiando con Bea 1 settembre 2015 alle 12:24 Reply

        Quelli diretti sul mio blog. Avevo un vecchio post di Lisbona e siccome ero proprio agli inizi in pochi lo hanno visto. Mi farebbe molto piacere rimetterlo in giro ma come ho fatto non ha funzionato. Se sai aiutarmi confermi l’idea che mi sono fatta di te, che sei un GENIOOOO🙂

        Liked by 1 persona

        • Mr Tozzo 1 settembre 2015 alle 12:26 Reply

          Oddio che responsabilità…. ;D

          Intanto inizia a dirmi come hai fatto e vediamo se riesco a darti una mano

          Mi piace

          • Viaggiando con Bea 1 settembre 2015 alle 12:46 Reply

            Sono entrata sul mio vecchio post con l’opzione MODIFICA, ho cambiato lo Stato da Pubblicato a BOZZA . Ho scritto una nuova frase, ho inserito nuove foto, ho persino cambiato leggermente il titolo, ho fatto AGGIORNA e poi ho ricambiato lo stato in PUBBLICA. Mi è apparsa la scritta che ero al nr. … dei post pubblicati ma non è arrivata alcuna notifica ai miei follower e così nessuno ha visto il post di Lisbona😦

            Grazieee

            Mi piace

            • Mr Tozzo 1 settembre 2015 alle 12:55 Reply

              Perché hai fatto solamente l’aggiornamento di un post che avevi già pubblicato.

              Mi sono girato tutto il Pannello di Controllo di WordPress.com ma non ho visto nessuna opzione che fa al caso tuo, credo che non sia possibile.

              Puoi provare l’opzione “in attesa di revisione”, se non funziona allora credo che non sia possibile farlo in automatico.

              Ci sarebbe un modo manuale, ti scarichi il file excel con l’email dei tuoi followers e poi mandi una unica email con il link del post (procedimento lungo e macchinoso).

              Oddio sento la mia fama vacillare …. ;D

              Mi piace

  16. unpodimondo 3 settembre 2015 alle 15:40 Reply

    Dalla mia esperienza posso dire che il blogger amatoriale fa paura perchè è libero e dice quello che gli piace. Il blogger amatoriale campa del suo lavoro che di solito è tutt’altro rispetto al web e quindi, a differenza dei giornalisti, non deve rendere conto, al direttore, all’editore, all’inserzionista pubblicitario, al politico di riferimento… Se a un blogger una legge, un film, un prodotto non piacciono può dire liberamente che fanno cagare e questo mette tanta paura alle aziende… Il giornalista invece spesso si autocensura soprattutto per conservare il proprio posto di lavoro e si giustifica con la frase “…tengo famiglia!”
    Anche il blogger, grazie a Dio, tiene famiglia… ma la campa in altro modo, senza fare il “pennivendolo”.

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: