Il lavoro online si trova veramente ?

lavoro

Sei in cerca di lavoro? Hai provato a cercarlo online? Si online sul web basta digitare www e il gioco è fatto, ma sei proprio sicuro? La mia esperienza direbbe di no, eppure a me il web piace e lo uso molto, in dieci anni di lavoro ho cambiato 4 aziende e solamente una volta ho trovato lavoro rispondendo ad un annuncio sui vari portali web, mentre per tre aziende ho mandato il CV direttamente alle aziende tramite il loro sito.

Allora questi portali servono veramente per trovare online ? Non lo so, quello che so è che i loro algoritmi non sempre funzionano come dovrebbero. Infatti mi arrivano continuamente per email annunci di lavoro che non sono in linea con i miei skill, eppure il mio profilo l’ho completato il più dettagliatamente possibile.

 

SOCIAL MEDIA E BLOG VS PORTALI

Vista la mia esperienza ormai questi portali io li uso poco, in particolare per il motivo che non arrivano annunci in linea con i miei skill, ma una domanda che mi sono posto in questi giorni è: “Per trovare lavoro online è meglio usare i Social Media (o Blog) oppure i Portali? O nessuno dei due e mandare direttamente il CV alle aziende?

 

SOCIAL MEDIA

Ok molto dipende da che tipo di lavoro stati cercando (se vuoi fare il panettiere non credo che il web sia il posto ideale per cercare lavoro), ma facciamo che stai cercando un “lavoro canonico” che puoi trovare anche via web. Hai mai pensato ai Social Media? I Social Media sono una perdita di tempo per ragazzini? No aspetta forse sei fuori strada, si è vero la maggior parte delle persone gli usano per motivi ludici ma se usati bene possono essere degli strumenti di lavoro ottimi.

Partiamo da LinkedIn il Social Network dei lavoratori, il Social Network del Lavoro. Aprendo un account su questo Social potrai creare il tuo Curriculum Interattivo inserendo Studi, Esperienze Lavorative, Certificazioni e Progetti più sarà dettagliato e più sarà facile farti trovare. Inoltre su LinkedIn trovi anche una sezione Lavoro dove trovi annunci di lavoro in tutti i campi, ti basterà usare bene i filtri.

Youtube & Instagram, questi due Social Network li metto insieme perché hanno due caratteristiche in comune. Entrambi possono essere utilizzati per cercare dei lavori di nicchia ed entrambi sono adatti per cercare dei “lavori artistici”.  Molti youtubers sono partiti da questa piattaforma per arrivare al successo nazionale, chi in TV, chi in Teatro e chi ha scritto un libro. Nomi come Frank Matano, Yotobi, Favij e Francesco Sole vi dicono niente? Anche Instagram, anche se in maniera più ridotta, potrebbe portarti al successo e lavorare. In Italia è ancora difficile però ad esempio negli Stati Uniti, a New York City per la precisione, una ragazza di 25 anni (Liz ma su Instagram la trovate con l’account newyorkcity) viene pagata per fare foto (e pubblicarle su Istagram) alla sua città. Praticamente è un lavoro da fotoreporter che per gli appassionati è l’ideale.

Facebook si proprio lui il re dei Social Network, ma anche il re del cazzeggio, può essere utilizzato per lavorare. A differenza dei precedenti Social, su Facebook è più facile crearsi un business partendo da zero che fare una propria e vera ricerca. Da quando è nato in molti hanno creato un proprio business o utilizzato per farsi pubblicità. Sei un consulente? Hai una attività ? Le FanPage sono li pronte per te….USALE !!

 

BLOG

Se vai su internet e cerchi se vale la pena aprire un blog per la propria attività troverai Kilobyte e Kilobyte di dati che diranno sempre la stessa cosa: Il Blog è fondamentale per la tua attività. Perché? Perché un blog (se gestito bene) è la tua vetrina, il tuo CV, un modo per fornire consulenze gratuite insomma un modo per trasformare dei lettori in potenziali clienti.

Non importa se stai creando la tua attività da zero oppure se la tua attività è già avviata, un blog lo devi avere perché sicuramente sarà un plus.

 

CONCLUSIONI

Questa è la mia esperienza e la mia idea ora torniamo alla domanda iniziale: Il lavoro online si trova? Conviene usare i Portali per cercarlo? Se volete potete lasciare la vostra idea, la vostra esperienza, nei commenti.

Se hai trovato interessante il blog lo puoi votare nella CATEGORIA 27 per il Macchianera Italian Awards cliccando qui.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  :D ).

Messo il tag:, , , , , , , , ,

9 thoughts on “Il lavoro online si trova veramente ?

  1. Dama Con il Cappello 19 giugno 2015 alle 6:49 Reply

    A me sono stati utili i siti delle agenzie interinali in 2 occasioni per lavoretti mentre ero disoccupata, ma nulla più.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 giugno 2015 alle 6:51 Reply

      Quindi diciamo hai avuto un contatto diretto con il datore di lavoro e non sei passata per i Portali del lavoro.

      Liked by 1 persona

      • Dama Con il Cappello 19 giugno 2015 alle 7:20 Reply

        Sito adecco e trendwalker (non so se il secondo é scritto giusto). Naturalmente dopo sono andata a fare il colloquio in agenzia di persona e poi ancora dopo con il datore di lavoro

        Liked by 1 persona

  2. FUNemployment (@funemploymentIT) 19 giugno 2015 alle 8:17 Reply

    online il nostro rapporto col lavoro cambia radicalmente, in quanto si passa da un’attività outbound (mandare curricula e cercare) ad un’attività inbound (presentare ciò che abbiamo e farci trovare). la nostra presenza online è una vetrina e come tale deve essere ben curata e ben aggiornata. bravura e furbizia? premiano sempre, innovazione invece? se non ne hai un minimo il web non fa per te. buona giornata e ottima analisi Andrea!

    Mi piace

    • Mr Tozzo 19 giugno 2015 alle 8:24 Reply

      Ciao e grazie per aver lasciato il commento. Hai ragione il web è una vetrina e bisogna curarla bene altrimenti il danno è doppio.

      Tra il non essere presente e l’essere presenti male è meglio la prima.

      Mi piace

  3. angelocerrone 19 giugno 2015 alle 9:02 Reply

    Secondo me i portali di annunci sono inutili perché troppo dispersivi e mal organizzati. I social hanno facilitato il lavoro di ricerca, basta pensare a Linkedin che è davvero una risorsa inesplorata da molti. Diciamo che con la definitiva consacrazione del web, trovare lavoro forse sarà più semplice ma il problema resta uno: in Italia c’è davvero lavoro???

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 19 giugno 2015 alle 9:07 Reply

      La mia esperienza con i portali è negativa, mi arrivano annunci che non sono in linea con i miei skill.

      Grazie ai Social lo puoi trovare anche fuori Italia o lavorando all’estero rimanendo a casa tua ;D

      Liked by 1 persona

  4. viola 20 giugno 2015 alle 15:05 Reply

    Buongiorno Mr.Tozzo spero che ti farà piacere perché ti ho nominato.Per sapere di più lo puoi leggere qui https://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/2015/06/20/very-nice-blog-fmtech-award/
    Ti auguro un felice fine settimana🙂

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: