Eccita i tuoi lettori per aumentare le condivisioni

Arsenal-Supporters

Quando pubblichiamo un post sul nostro blog e poi sui vari Social noi puntiamo solamente a una cosa, ad avere più condivisioni possibili perché questo significa avere un maggior numero di visualizzazioni. Quante volte avete visto Tizio che dopo aver pubblicato una foto su Facebook o un post sul proprio blog riceve centinaia di condivisioni in poco tempo? Vi piacerebbe anche a voi? Bene allora seguitemi.

In questi giorni sto leggendo il libro di Jonah Berger “Contagioso” dove l’autore spiega il motivo per il quale alcune cose diventano virali e altre no.

“La collera e l’ansia inducono le persone a condividere perché, come la meraviglia, sono emozioni intense, ad alto tasso di eccitamento; innescano la scintilla , scuotono e spingono all’azione.”

“L’eccitamento è anche una delle ragioni per cui le cose divertenti vengono condivise.”

L’autore poi continua riportando alcuni esempi di come queste emozioni “eccitino” i lettori inducendoli a condividere, ad esempio alcuni video su youtube sono diventati subito virali: “David After Dentist“, “Charlie Bit My Finger – Again!!” o “Charlie the Unicorn“.

Questi sono esempi di video divertenti che hanno spopolato sul web ma, come abbiamo detto, anche la rabbia è una forte motivazione che porta a condividere. Questo lo sa bene l’American Airlines che ha avuto una brutta esperienza con un gruppo di musicisti sconosciuti. Questi si sono trovati con i propri strumenti danneggiati a causa dell’incuria di alcuni dipendenti della compagnia aerea.

Nonostante le numerose proteste da parte dei musicisti questi non sono riusciti ad ottenere il rimborso (si parlava di 3500$), allora il musicista ha scritto una canzone su quello che gli era successo e l’ha messo su Youtube. Il risultato? In 24 ore era diventato virale e ha ricevuto oltre 500000 commenti da parte di altri viaggiatori imbufaliti che avevano ricevuto lo stesso trattamento. La compagnia aerea dopo la pubblicazione del video ha perso il 10% in Borsa e ha avuto strascichi per molto tempo dopo.

CONCLUSIONI

Diffidate quindi dagli  Stregoni del Web che grazie a qualche Formula Magica ti porteranno al successo, volete che i vostri contenuti diventino virali? Allora dovete “colpire” l’utente, dovete fargli scattare quella scintilla che lo porterà a condividere: lo dovete ECCITARE !! E tu sei riuscito a farlo?

Se volete comprare il libro di Berger potete cliccare qui: “Contagioso” .

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Messo il tag:, , , , , , , ,

8 thoughts on “Eccita i tuoi lettori per aumentare le condivisioni

  1. […] già scritto nel post “Eccita i tuoi lettori per aumentare le condivisioni” un post che riesce ad “eccitare” il lettore avrà grosse probabilità di salire […]

    Mi piace

  2. […] la parolaccia ma la  comunicazione diversa dal solito che colpisce il lettore, lo sconvolge, lo eccita e questo eccitamento lo porta a condividere il post perché vuole fare vedere ai suoi amici cosa […]

    Mi piace

  3. @AndreaTorti90 (@andreatorti90) 25 settembre 2015 alle 9:37 Reply

    Condivido in pieno!
    Personalmente cerco di puntare sulla comicità (giochi di parole, gif “cretine”, ecc.); magari non “eccito” i lettori (almeno non in “quel” senso :D), ma almeno provo a coinvolgerli🙂

    Liked by 1 persona

  4. […] Eccita i tuoi lettori per aumentare le condivisioni. di Andrea Toxiri […]

    Mi piace

  5. […] “La collera e l’ansia inducono le persone a condividere perché, come la meraviglia, sono emozio… […]

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: