Back to the Future: qualcosa è andato storto

4108_back_to_the_future

 

Ritorno al Futuro, Ritorno al Futuro Parte II e Ritorno al Futuro Parte III è una trilogia che ha segnato la mia adolescenza da Nerd. Il primo episodio usci nel 1985, il secondo nel 1989 e la terza parte nel 1990 e se il passato era il 1955 il futuro era il 2015.

 

realb2futuredate

 

Aspetta un momento…ma siamo nel 2015, allora il futuro è arrivato !!! Ne sei proprio sicuro? Io me lo ricordo diversamente il futuro immaginato da Robert Zemeckis e vissuto da Marty Mcfly, diciamo la verità era molto più fico. Secondo me qualcosa è andato storto, perché tutti i gadget super-cool che si vedevano nel film non ci sono (e non credo che arriveranno a breve).

 

back-to-the-future-movie-clip-screenshot-88-miles-per-hour_large

 

BACK TO THE FUTURE: QUALCOSA E’ ANDATO STORTO

Andiamo a vedere cosa non è andato per il verso giusto, perché quello che sognavamo negli anni ’80 non è arrivato nel 2015 (il futuro).

 

MACCHINE VOLANTI

 

Strade?! Dove stiamo andando non c’è bisogno di strade

 

No, non ci siamo proprio neanche lontanamente.

2015 fantasticato: Vi ricordate il secondo episodio della trilogia? Doc, Marty e Jennifer arrivano con la Delorean nel futuro (per salvare i futuri figli di Marty e Jennifer) ma questa volta invece di sfrecciare a 80 Mph sulle strade ma vola nei cieli di Hill Valley e non è l’unica macchina a volare. Infatti tutte le macchine volano.

2015 nella realtà: Siamo imbottigliati nel traffico alla notevole velocità di 30-35 Km/h facendo prima, seconda, prima e seconda. Infatti nel 2015 ancora giriamo con macchine con motori a combustione che inquinano, previsioni per vedere le prime macchine volanti? Non pervenute.

 

OCCHIALI VIRTUALI


occhiali virtuali

2015 fantasticato: Sempre nel secondo episodio si vede il figlio di Marty McFly che dentro casa indossa degli occhiali virtuali con i quali fa di tutto.

2015 nella realtà: Google Glass, forse questo degli occhiali virtuali è una delle poche cose immaginate 30 anni fa che siamo riusciti ad ottenere. Certo i Google Glass non fanno tutte le cose che facevano gli occhiali visti in Ritorno al Futuro Parte II, però siamo sulla buona strada.

 

SCARPE AUTOALLACCIANTI

2015 fantasticato: Marty arriva nel futuro e Doc gli fornisce dei vestiti adatti per il periodo storico e oltre ad avere la giacca che si autoregola in lunghezza e si asciuga quando si bagna (anche questa non esiste nel nostro 2015), Doc da a Marty delle scarpe autoallaccianti (della Nike). Quando le ho viste la prima volta ho pensato: “LE VOGLIO” !!

2015 nella realtà: Nike ha annunciato che le scarpe indossate da Marty McFly arriveranno anche nel “nostro” 2015, così annunciò l’uscita delle scarpe futuristiche ad inizio 2014.

 


SKATEBOARD VOLANTE

2015 fantasticato: Marty è bravo skater nel 1985, 1955 e nel 2015 l’unica differenza è che nel 1955 e 1985 usa uno skateboard su rotelle, mentre nel 2015 effettua evoluzioni su uno skateboard volante. Fico, vero?!?

2015 nella realtà: Skater del 2015 reale, si parlo proprio con te…ti piacerebbe avere lo skateboard che aveva Marty nel 2015 fantasticato? Si? Mi dispiace ma per adesso dovrai usare ancora lo skateboard con le rotelle, infatti in questi anni sono uscite molte notizie bufala e l’unico prodotto ha ancora molti problemi che lo rendono inutilizzabile. Una startup californiana sta lavorando al prototipo che oltre ad avere dei limiti tecnici costa anche 10.000 dollari.

 

VIDEOTELEFONO

2015 fantasticato: Nel 2015 tutti comunicano con telefoni che permettono di vedersi in faccia, insomma una videochiamata.

2015 nella realtà: Questa tecnologia siamo riusciti ad averla ma non ha avuto il successo sperato, infatti quanti di voi effettuano almeno una volta a giorno una  videochiamata? Pochi, quasi nessuno. Dopo averla provata la prima volta per curiosità poi una non la usa più, i motivi? Limiti tecnici e di costo.

 

DRONI

2015 fantasticato: Droni volanti per la città che forniscono ogni tipo di servizio

2015 nella realtà: Nel nostro 2015 i Droni si stanno affacciando timidamente, Amazon annunciò che dal 2016 (inizialmente solo negli USA) effettuerà le consegne con i Droni. E’ ancora presto per dire quale sarà il futuro di questa tecnologia.

 

CONCLUSIONI

30 anni fa immaginavamo un futuro che ancora non è arrivato, e che forse non arriverà mai o magari arriverà fra altri 30 anni. Io intanto mi riguardo la trilogia di Ritorno al Futuro, non dimenticatevi che il 21 ottobre 2015 sarà la giornata in cui Doc e Marty verranno a trovarci dal passato.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Messo il tag:, , , , , , , ,

11 thoughts on “Back to the Future: qualcosa è andato storto

  1. Cappuccinoaddicted (@cappuccinoaddic) 16 gennaio 2015 alle 9:59 Reply

    E’ la mia trilogia di film preferita..strano per una ragazza?!🙂 Comunque ho letto che la Nike voleva lanciarle davvero quelle scarpe indossate da Marty.

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 16 gennaio 2015 alle 10:01 Reply

      si si verranno messe in commercio proprio nel 2015…se non costano troppo un pensierino ce lo faccio😀

      Liked by 1 persona

  2. Daria Ballotta 16 gennaio 2015 alle 14:40 Reply

    Aspettavo il 2015 ansiosamente fin da quando ero piccola proprio per vedersi esaudire il mio sogno di vivere “nel futuro” di “ritorno al futuro”. Hai dimenticato una cosa fighissima peró: gli ologrammi (nel film quello dello squalo) che esce dal cinema e ti salta addosso. Ma forse quello è meglio che ancora non ci sia se no tutti i vecchi ci rimarrebbero secchi

    Liked by 1 persona

    • Mr Tozzo 16 gennaio 2015 alle 14:43 Reply

      E’ vero ….. mea culpa… per “punizione” questa sera mi riguardo la trilogia ;D

      Liked by 2 people

  3. theverytech 11 febbraio 2015 alle 8:59 Reply

    Beh dai, Google Glass più che realtà virtuale la considererei realtà aumentata … abbiamo Oculus Rift ed altri ora, quella é la realtà virtuale, non trovi? E direi che siamo sulla buona strada!😀

    Mi piace

    • Mr Tozzo 11 febbraio 2015 alle 9:01 Reply

      Si si i Google Glass sono realtà aumentata..o almeno lo saranno se mai usciranno ;D

      Mi piace

      • theverytech 11 febbraio 2015 alle 9:09 Reply

        Sono fiducioso, é uno dei pochi progetti che seguo e che trovo interessanti, insieme a Project Ara! 🙂

        Liked by 1 persona

        • Mr Tozzo 11 febbraio 2015 alle 9:12 Reply

          Project Ara non lo conosco

          Mi piace

          • theverytech 11 febbraio 2015 alle 9:19 Reply

            É lo Smartphone modulare in sviluppo sempre presso Google. Credo che, se avrà successo, riscriverá la storia, proprio come hanno fatto gli Smartphone odierni.

            Mi piace

            • Mr Tozzo 11 febbraio 2015 alle 9:21 Reply

              Dello smartphone modulare ne avevo sentito parlare, fenomenale…pensa se ti si rompe un pezzo lo puoi cambiare velocemente oppure potenziarlo a tuo piacimento

              Mi piace

              • theverytech 11 febbraio 2015 alle 9:28 Reply

                Infatti, è poi la cosa più importante, secondo me, è che sarà unico e personale. Se sai che naviga molto su internet te lo potrai costruire in modo da avere uno bello schermo, ottimi componenti 2G/3G/4G e una batteria enorme! Se invece ti ritrovi a fare molte fotografie puoi optare per una fotocamera migliore magari sacrificando qualche altro componente. Se invece cambi idea mentre sei fuori casa puoi sempre smontarlo e rimontarlo al volo😀

                Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: