Come creare un videoregistratore virtuale

300px-SABA_VR6010

Erano i primi anni ’80 quando nelle case italiane appariva per la prima volta una strana scatola rettangolare (solitamente nera) che portava per la prima volta il cinema in casa, si stiamo parlando del videoregistratore.  Oltre a farci vedere i primi film in videocassetta questo strumento permetteva di registrare su cassetta i programmi televisivi (una vera innovazione per il tempo).

Ora facciamo un salto in avanti di 35 anni e ci troviamo nel 2015 l’anno della banda larga, dello streaming e del cloud. Parlare oggi, che anche il dvd non è più utilizzato, di videoregistratore potrebbe sembrare fuori tempo però a molti potrebbe tornare utile. Naturalmente non parliamo del supporto fisico, ma andiamo a vedere come creare un videoregistratore virtuale.

 

VIDEOREGISTRATORE VIRTUALE: COSA SERVE

Se vogliamo creare il nostro videoregistratore virtuale abbiamo bisogno dei seguenti “ingredienti”:

 

  • SmartTV (in alternativa va bene anche una TV normale+Chromecast)
  • Account Google Drive
  • Account VCAST
  • Hard Disk di rete (opzionale)

 


VIDEOREGISTRATORE VIRTUALE: COME FARE

 

SMART TV

Ok il primo punto da sistemare è la SmartTV ovvero le TV di ultima generazione che possono essere collegate ad internet, questo ci permetterà di vedere comodamente sulla TV seduti sul divano quello che abbiamo registrato. Se non hai una TV di ultima generazione non ti preoccupare, esiste una soluzione anche a questo.

Ti basterà comprare il dispositivo Chromecast  al costo di 35€, questo ti permetterà di far accedere ad internet anche il tuo vecchio televisore (il requisito minimo è almeno una porta USB).

ERRATA CORRIGE: La porta USB del Chromecast serve per la sua alimentazione, quindi basta collegare il Chiormecast alla presa HDMI del TV e la sua porta USB ad un alimentatore da 5V (come quelli usati per ricaricare i telefonini). – Segnalata da CasaProcida

 

GOOGLE DRIVE

Il secondo requisito da soddisfare per il nostro videoregistratore virtuale è quello di avere un account Google Drive, questo servizio di storage è fornito da Google e per attivarlo basta avere un account Gmail.

 

ACCOUNT VCAST

A questo punto dovete andare sul sito di VCAST (http://www.vcast.it/Web/VCastBroker) e creare il vostro account, questo può essere creato tramite il vostro profilo Facebook o tramite la vostra email. Una volta creato il proprio account la prima operazione da fare è quella di collegare il proprio account VCAST con l’account Google Drive, infatti Drive sarà il posto dove verranno salvate le vostre registrazioni.

vcast

Andate su MyVCAST ==> Impostazioni per collegare il v ostro account Google Drive a VCAST, a questo punto il vostro videoregistratore virtuale è pronto, dovete solamente programmare la registrazione. Andate sul menù Guida TV e qui vi apparirà tutta la programmazione televisiva divisa per canali ed orari.

Ad esempio se oggi vogliamo registrare i Simpson alle 19 su Italia 1 vi basterà cliccare prima sul canale (quindi Italia 1 ) e poi sul nome del programma (quindi I Simpson). questa sarà la schermata che vi apparirà.

 

vcast2

 

Cliccate sul tasto Registra e la vostra programmazione sarà pronta.

 

HARD DISK DI RETE

Ora che la vostra registrazione è pronta avete due modi per vederla:

 

  1. Direttamente da Google Drive: quindi in questo caso vi dovrete collegare con il vostro televisore direttamente al vostro account Drive e vedere in streaming da internet (con i possibili limiti di una connessione internet)
  2. Hard Disk di Rete: comprate un buon hard disk di rete e ogni volta che sono terminate le registrazioni le scaricate da Google Drive al vostro Hard Disk di Rete. A questo punto vi collegate dal televisore  al vostro Hard Disk di Rete passando per la vostra rete casalinga (o anche chiamata LAN).

 


CONCLUSIONI

In questa maniera non perderai più i tuoi programmi preferiti, se hai qualche problema nella procedura descritta lascia pure la tua domanda nei commenti sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Messo il tag:, , , , , , , , , , ,

3 thoughts on “Come creare un videoregistratore virtuale

  1. Marta 21 gennaio 2016 alle 11:01 Reply

    Buongiorno, volevo sapere se funziona anche per registrare e trasferire vhs su smart tv…. o solo canali digitali tv…

    Mi piace

    • Mr Tozzo 21 gennaio 2016 alle 11:19 Reply

      Non l’ho mai provato quindi non ti saprei dire.

      Mi piace

    • Davide Vitali 2 novembre 2016 alle 18:21 Reply

      No perché VCAST registra i programmi sul cloud e poi ti permette di rivederli (sul PC o sulla TV in streaming via internet.

      Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: