WordPress: autenticazione in due step, ecco come abilitarla

 

La questione sicurezza su internet è sempre un discorso molto complesso e critico, il caso della violazione degli account di Gmail avvenuta il 12 settembre è un esempio, la prudenza non è mai troppo e due sono le regole fondamentali per cercare di stare tranquilli almeno al 99% (il 100% è impossibile):

 

  • Cambiare almeno ogni 3/4 mesi la password
  • Utilizzare password complesse utilizzando caratteri alfanumerici


Alcune volte però non bastano neanche questi accorgimenti quindi WordPress, come anche Gmail, ha abilitato l’autenticazione in due step. Ora andiamo a vedere come abilitarla.

 

AUTENTICAZIONE IN DUE STEP

La prima cosa da fare è quella di andare su wordpress.com nel vostro pannello e in alto a destra andate nel menù Impostazioni ==> Sicurezza.  A questo punto la prima cosa che vi verrà chiesto è il prefisso internazionale del vostro cellulare (nel caso italiano +39) e poi il numero di cellulare.

Il secondo passaggio sarà quello di scaricare l’applicazione Google Authenticator (disponibile per iOS, Android e WindowsPhone), una volta installata l’applicazione andate avanti su WordPress e vi apparirà un codice QR. Fate partire l’applicazione e a fate partire l’autenticazione via QR. Posizionate il vostro smartphone davanti al codice e sul vostro telefono apparirà il codice da inserire nel pannello di wordpress.

A questo punto vi appariranno dei codici di backup che dovete stampare e non perdere perché vi perdiate il vostro telefono non potrete più accedere al vostro account wordpress, inoltre se cancellate l’applicazione Google Authenticator non riuscirete ad entrare.

Ultima fase per abilitare l’autenticazione in due step è quella di inserire un codice di backup e scrivere “stampato”, a questo punto l’autenticazione è abilitata. Quando dovete abilitare applicazioni di terze parti dovete inserire il codice generato da Google Authenticator oppure se dovete accedere al vostro account di wordpress da un computer diverso dovete inserire il codice generato da Google Authenticator.

 

CONCLUSIONI

La sicurezza dei nostri dati è molto importante quindi se ancora non l’avete fatto vi consiglio di farlo, anche per il vostro account Gmail se ne avete uno.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  😀 ).

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , ,

3 thoughts on “WordPress: autenticazione in due step, ecco come abilitarla

  1. […] La questione sicurezza su internet è sempre un discorso molto complesso e critico, il caso della violazione degli account di Gmail avvenuta il 12 settembre è un esempio, la prudenza non è ma…  […]

    Mi piace

  2. Lisa Agosti 9 ottobre 2014 alle 1:40

    uffa ma perché sempre wordpress? Io ho bisogno d’aiuto con blogger!! 🙂

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: