Dimmi come twitti e ti dirò chi sei

Dimmi come twitti e ti dirò chi sei, uomo o donna e quanti anni hai secondo quello che pubblichi su Twitter

 

tweetgenie

 

TweetGenie è un servizio web che analizzando il tuo account Twitter (quello che posti, retweet, menzioni etc..) definisce, grazie a un suo algoritmo, se sei uomo o donna e quanti anni hai.

Questo è quello che dichiarano sulla pagina del sito web i fondatori del sito

Ik voorspel aan de hand van je tweets je leeftijd en geslacht.
Uitproberen? Vul dan hieronder je Twitter account in (je tweets moeten openbaar zijn)

Che tradotto vuole dire

Prevedo, sulla base dei vostri tweets, la vostra età e sesso.
Provalo? Inserisci qui sotto il tuo account Twitter (i tweet devono essere pubblici)

PROVIAMOLO

Sul sito è scritto anche che il servizio funziona solamente per il popolo olandese, ma ho voluto provare lo stesso questo simpatico servizio con il mio account Twitter (Mr_Tozzo) e questo è il risultato:

tweetgenie2

CONCLUSIONI

Uomo di 40 anni, sul sesso ok invece per quanto riguarda l’età ha sbagliato di 7 anni. Naturalmente i creatori non garantiscono la massima precisione, tanto che dichiarano uno scarto di 4 anni di errore.

Messo il tag:, , , , , , , , , , ,

10 thoughts on “Dimmi come twitti e ti dirò chi sei

  1. […] Dimmi come twitti e ti dirò chi sei, uomo o donna e quanti anni hai secondo quello che pubblichi su Twitter TweetGenie è un servizio web che analizzando il tuo account Twitter (quello…  […]

    Mi piace

  2. […] del Web… la più grande invenzione targata anni ’90!!!, ha appena pubblicizzato in un post, Dimmi come twitti e ti dirò chi sei, tweetgenie, un sito che analizza il vostro profilo […]

    Mi piace

  3. Ghostbox 15 novembre 2013 alle 13:55 Reply

    Interessante, anche se non ne capisco l’utilità. Perché mai dovrei chiedere di far analizzare il mio account per sapere cose che già so (età e sesso)? Funzione anche se si inseriscono gli account di altri utenti? E poi la limitazione alla sola Olanda mi pare troppo limitante, per l’appunto.

    Mi piace

    • toxnetlab 15 novembre 2013 alle 13:59 Reply

      Guarda è un servizio puramente per giocare ed essendo venerdì ho pensato di fare un post in pieno relax😀

      Si basta conoscere il nome dell’account, si è scritto solamente per l’olanda ma funziona anche per account italiani

      Mi piace

  4. Ghostbox 15 novembre 2013 alle 14:25 Reply

    Si capisco, e se proprio devo dirla tutta, la cosa che mi diverte di più è il logo, che definire orrendo mi par poco😉. Invece oggi ho sentito al telegiornale di un servizio, molto più utile pare, che consentirebbe di pubblicare post sui social (con allegati) che si “autodistruggono”. Se non sbaglio c’è la parola “ghost” nel nome. Aspettavo tue news per saperne di più. Buon week end!

    Mi piace

    • toxnetlab 15 novembre 2013 alle 14:41 Reply

      Grazie per l’informazione, mi informo ed eventualmente (anche se mi sembra un fake) la settimana prossima scrivo l’articolo.

      Buon week end a te

      Mi piace

  5. Cubeyou (@Cubeyou) 15 novembre 2013 alle 15:31 Reply

    Interessante il progetto di profilazione semantica basata sui tweet, anche se forse si tratta solo di un test (per rispondere al commento di @Ghostbox sulla sua “inutilità”).

    È molto probabile infatti che lo scopo sia ancora di analisi del motore semantico che stanno sviluppando: se notate, alla fine del test chiedono un feedback sul risultato di profilazione; questo perché devono aver impostato degli algoritmi adattativi, basati appunto sulle migliaia di utenti che faranno il test.

    Anche con la nostra startup (cubeyou.com) abbiamo sviluppato algoritmi simili per migliorare la capacità di profilazione utenti basati sugli I-Like di Facebook e stiamo lanciando un’app per fare un test simile a quello di TweetGenie.
    In pratica, quindi, queste applicazioni servono a migliorare le capacità di profilazione legate ad altri servizi, non sono un servizio a sé stante.

    Mi piace

    • toxnetlab 15 novembre 2013 alle 15:39 Reply

      Ciao e grazie del tuo interessante commento. Sicuramente dietro a TweetGenie c’è uno studio di qualcosa più profondo, anche se il servizio fornito può sembrare futile.

      Anzi forse proprio questa futilità rende il servizio ancora più virale.

      Interessante il vostro progetto, quando lanciate la vostra applicazione (se volete) fatemi sapere. Si può fare un post-recensione in merito.

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 593 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: