Arriva Google Maps Indoor, addio privacy ?

Google maps strumento utilissimo per non perdersi nelle strade del mondo e adesso Google ha pensato di aiutarci anche quando ci troviamo all’interno di un edificio.

Infatti, utilizzando l’app del proprio smartphone, possiamo utilizzare Google maps Indoor per orientarci anche al coperto. Google maps Indoor permette di visualizzare la planimetria interna degli edifici. Attualmente è supportato solo da smartphone e tablet che montano Android (ma è prevista anche la compatibilità con iOS), oggi è uscita anche la versione per PC (compatibile con tutti i Sistemi Operativi).

Se vogliamo ottenere informazioni su un determinato edificio basta trovare il punto di interesse e zoomare fino a quando non otteniamo i dettagli. Il database di Google per adesso fornisce la planimetria di circa 10mila edifici dislocati quasi tutti negli Stati Uniti, per l’Europa sono ancora incorso trattative.

Google sbaraglia i principali concorrenti, Apple e Nokia, che presentano ancora dei prodotti con grossi limiti.

E la privacy?

Ad maiora

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

8 thoughts on “Arriva Google Maps Indoor, addio privacy ?

  1. icittadiniprimaditutto 27 novembre 2012 alle 12:33 Reply

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  2. morpheus78 28 novembre 2012 alle 11:25 Reply

    Reblogged this on Non Solo Web 360.

    Mi piace

  3. ylian89 28 novembre 2012 alle 13:34 Reply

    Ma sono edifici PUBBLICI, come il comune della tua città oppure la biblioteca comunale, che privacy devi proteggere la dentro?

    Mi piace

    • toxnetlab 28 novembre 2012 alle 13:38 Reply

      Pensa se un ladro avesse prima del colpo tutta la planimetria del tuo ufficio…
      trovi anche le planimetrie degli aeroporti …

      Mi piace

      • ylian89 28 novembre 2012 alle 13:40 Reply

        Non è difficile ottenerle, in cartolibreria le trovi! Sono documenti PUBBLICI e lo sono sempre stati

        Mi piace

        • toxnetlab 28 novembre 2012 alle 13:50 Reply

          Forse fai confusione tra edifici pubblici e documenti pubblici… non credo che puoi trovare così facilmente la planimetria dettagliata di un aeroporto americano, in particolare dopo l’11 settembre

          Mi piace

          • ylian89 28 novembre 2012 alle 14:05 Reply

            No nessuna confusione 🙂 certo non è che ti danno la planimetria dettagliata completa, ma solo le zone pubbliche, le zone riservate o a rischio vengono oscurate. Questo per gli edifici pubblici, per gli edifici privati decide il gestore se renderli pubblici e cosa rendere pubblico

            Mi piace

            • toxnetlab 28 novembre 2012 alle 14:12 Reply

              esatto e quello che bisogna capire e’ se google farà la stessa cosa

              Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: