Israele entra in guerra e lo comunica via Twitter

Twitter, Twitter e solo Twitter !!! Negli ultimi mesi è sempre più protagonista del Giornalismo 2.0 e anche questa volta non si è smentito.

Israele ha dichiarato guerra e ha comunicato l’inizio delle operazione militari su Gaza tramite Twitter, infatti l’ha annunciato tramite un tweet: “Le forze di difesa israeliane hanno iniziato una operazione sui siti terroristici e operativi nella striscia di Gaza, guidati, tra gli altri, da Hamas e da Islamic Jihad” – 140 caratteri per una dichiarazione di guerra.

L’account Twitter delle Forze di Difesa Israeliane è diventato un vero e proprio bollettino di guerra dove vengono illustare le ragioni e le modalità del conflitto oltre a fornire tutti gli aggiornamenti. Altro tweet: “Tutte le opzioni sono sul tavolo. Se necessario, l’esercito israeliano è pronto ad avviare un’operazione di terra su Gaza“.

Uno dei tweet più “pesanti” è quello dove viene annunciato l’assassinio di Ahmed Jabari, capo dell’ala armata di Hamas, subito dopo è apparso il video dell’uccisione corredato da un messaggio dove viene rivendicato l’omicidio dai militari israeliani.

Questa è la prima volta che un paese coinvolto in azioni belliche decide di documentare live, tramite Social Media, le proprie azioni.

Ad maiora

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 thoughts on “Israele entra in guerra e lo comunica via Twitter

  1. icittadiniprimaditutto 15 novembre 2012 alle 15:58 Reply

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto and commented:
    Add your thoughts here… (optional)

    Mi piace

  2. fausto 17 novembre 2012 alle 11:10 Reply

    Nel recente passato l’operazione “piombo fuso”, conclusasi con pesanti distruzioni a Gaza, ha permesso a pelosi ed interessati filantropi arabi di fornire 1 – 1,5 miliardi di dollari per la ricostruzione. Il credito politico lo vinsero in toto i monarchi del Golfo, mentre gli israeliani guadagnarono spese militari da pagare, disprezzo internazionale, turbolenze interne e qualche inutile colonia in più nel West Bank. Come diceva quel famosissimo monarca tanti secoli or sono? Un’altra di queste vittorie e sono rovinato….

    Anziché cercare altri dannosissimi pareggi armati, farebbero meglio a cercare di vincere la pace. Costa meno. Ma sono fantasie: chi li guida campa gestendo spesa militare, inutile discutere. E allora che parlino razzi ed aerei, e che taccia la ragione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: