Il Polo Nord sta sparendo, previsto l’Armageddon per il 2016

Non è il titolo di un film, ma un avvenimento molto più reale e vicino del previsto, la calda estate appena passata ha dato un colpo pesante ai ghiacciai del Polo Nord.

L’allarme arriva direttamente dal Centro nazionale americano della neve e del ghiaccio (National Snow and Ice, Nsidc), il quale annuncia che la banchisa di ghiaccio si è ridotta notevolmente superando anche il record (negativo) del 2007.
Mark Serreze, responsabile del centro dichiara: “Abbiamo raggiunto un territorio inesplorato: nel lungo periodo sappiamo tutti che il pianeta si sta riscaldando, ma nessuno era preparato a che ciò avvenisse così rapidamente“.

Quello che preoccupa di più i ricercatori è questo continuo aggiornare dei record negativi e inoltre questo continuo diminuire dei ghiacciai potrebbe portare al collasso del sistema globale entro i prossimi 4 anni. Secondo Peter Wadhams: “Nell’estate del 2015-2016 ci sarà il crollo finale, un vero e proprio collasso definitivo che darà vita a uno dei peggiori disastri ambientali globali mai registrati nell’epoca moderna“.

I cambiamenti climatici non sono più qualcosa per cui possiamo fare qualcosa in alcune decine di anni e dobbiamo non solo ridurre in fretta le emissioni di Co2, ma esaminare anche urgentemente altri modi per rallentare il surriscaldamento globale, come le varie idee di geoingegneria che abbiamo suggerito“.

Le idee sono le seguenti: rimandare nello spazio i raggi solari, rendere le nuvole più bianche e seminare nell’Oceano i minerali in grado di assorbire maggiore anidride carbonica.

Insomma sembra che dobbiamo prepararci ad uno scenario tipo “The day after tomorrow”.
Qui potete trovare l’immagini scattate il 16 settembre dal satellite.

Ad maiora

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 thoughts on “Il Polo Nord sta sparendo, previsto l’Armageddon per il 2016

  1. icittadiniprimaditutto 20 settembre 2012 alle 10:24 Reply

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  2. Giovanni Ioannoni 28 novembre 2013 alle 13:06 Reply

    E’ palese che il mondo sia ormai andato, come non rendersene conto, non c’è più niente da fare.
    It’ clear that the world is now gone, as not realize it, ther is nothing more to be done.

    Mettiamoci l’anima in pace, care sorelle e cari fratelli del mondo si torna a casa, alla casa del Padre nostro.
    Let his soul in peace, dear sister an dear brothers in the world you go back home, to the house of our Father.

    Niente paura, noi siamo Anime Eterne, Anime Eterne noi siamo!
    Do not worry, we’re Eternal, Eternal we are!

    Amiamoci l’un l’altro fraternamente oggi domani e sempre!
    You just have to love one another as brothers today tomorrow and forever!

    Giovanni Ioannoni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: