Iaconesi hacker per salvarsi dal tumore

Salvatore Iaconesi, artista e docente esperto di tecnologia, ha messo su internet la cartella clinica del suo tumore al cervello per cercare una cura che lo salvi. Per farlo ha dovuto hackerare la propria cartella clinica digitale perché era in un formato proprietario leggibile solamente con alcuni viewer funzionanti solo su Windows.

Iaconesei ha dichiarato a Wired.it (http://daily.wired.it/news/internet/2012/09/11/cura-open-salvatore-iaconesi-183456.html):

Gli ospedali sono vittime inconsapevoli: tu vai lì, chiedi la tua cartella digitale, paghi una trentina di euro e loro ti danno un cd che contiene dei file in formato dicom neanche troppo standard. L’unico modo per visualizzare il contenuto è utilizzare un viewer proprietario che funziona solo su Windows. Così facendo, viene meno il vantaggio del digitale, l’ottenimento di un dato che può essere “condiviso con un sacco di dottori” – “È stata la cosa più naturale del mondo. I dottori non aspettano altro, hanno risposto rapidamente e felici di farlo. Lo hanno fatto di domenica, da casa loro e dall’iPad“.

Insomma Iaconesi dichiara che la sua possibile guarigione possa essere attribuita anche alla liberazione delle informazioni sul suo stato di salute. E noi lo speriamo per lui !!

Ad maiora

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

One thought on “Iaconesi hacker per salvarsi dal tumore

  1. icittadiniprimaditutto 11 settembre 2012 alle 15:43 Reply

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: