Anonymous contro l’Interpol

Anonymous è tornato e questa volta a pagare il conto è il sito web dell’Interpol, infatti questa mattina il sito risultava essere irraggiungibile (attualmente è nuovamente online).

Il motivo dell’attacco è da ricercare nella difesa di Julian Assange, gli hacker di Anonymous stanno sostenendo questa causa, fondatore di WikiLeaks. Non è la prima volta che gli hacker prendono di mira il sito web dell’Interpol, infatti l’ultimo attacco risale a 1 settimana fa.

L’Interpol non è l’unico obiettivo degli Anonymous, infatti recente hanno attaccato anche il sito web del New York Times pubblicando email private che i giornalisti si sono scambiati tra di loro. In tanto continuano gli arresti da parte dell’FBI, l’ultimo è di qualche giorno fa quando è stato arrestato un hacker di 20 anni, Raynaldo Rivera.

Ad maiora

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

One thought on “Anonymous contro l’Interpol

  1. icittadiniprimaditutto 3 settembre 2012 alle 13:50 Reply

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: