La tragedia corre online

Internet e i new media funzionano bene, molto meglio della stampa tradizionale. Il week end appena passato è stato tragico per quello che è successo: prima la bomba davanti la scuola a Brindisi e poi il terremoto nel nord Italia.

Twitter è stato, come al solito, lo strumento più utilizzato per diffondere le notizie seguito subito dai vari blog sparsi per la rete. Il Post ha attivato per l’occasione un liveblogging per il terremoto che ha colpito il nord Italia.

Certo non tutte le notizie che si trovano su internet sono attendibili, ma anche vero che, al 100% delle volte, in questi ultimi anni il web è stato più veloce della stampa tradizionale. Questa notizia può essere una risposta a chi ancora “critica”, senza nozione di causa, il web e tutto ciò che circola su internet demonizzando le notizie come carta straccia.

Ad maiora

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

One thought on “La tragedia corre online

  1. icittadiniprimaditutto 21 maggio 2012 alle 17:12 Reply

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: