Anatomia di una Landing Page

 

Landing Page tradotta vuole dire “Pagina di atterraggio”,  ovvero la pagina dove i tuoi lettori (e quindi possibili clienti) “atterrano”  quando arrivano sul tuo sito dopo aver cliccato su un link o banner. Quindi avere una Landing Page ottimizzata bene può significare un maggior successo e questo si traduce (se la usi per vendere beni o servizi) in un maggior guadagno.

Quindi quando  dobbiamo creare una Landing Page ? Quando vogliamo trasmettere delle informazioni ai nostri lettori, quando vogliamo convertire le visite e quando vogliamo inserire una Call to Action.

 

ANATOMIA DI UNA LANDING PAGE


Ok adesso che abbiamo capito a cosa serve una Landing Page andiamo a vedere come si crea, se invece ancora non hai chiaro a cosa serve una Landing Page lascia le tue domande nei commenti sotto questo articolo.

 

FASE 1: IL PROGETTO


Il primo passo è quello del Progetto anche perché prima di iniziare devi avere le idee ben chiare, in questa maniera eviterai di perdere tempo e di non ottenere i risultati desiderati. In questa fase abbiamo bisogno solamente di due “tools”:

 

  • FOGLIO
  • PENNA

 

Sorpreso? Ti aspettavi qualche tool “super fico” che ti stupisce con “effetti speciali” ? In questa fase il foglio e la penna sono i migliori strumenti che puoi utilizzare, crea la bozza della struttura della tua Landing Page: Scrivi, Cancella, RiScrivi, RiCancella e Scrivi ancora.

 

FASE 2: ANALISI


Questa fase è molto importante perché dovrai decidere gli elementi e le keywords da inserire nella tua Landing Page.  Inserire in maniera sbagliata un elemento o una keyword può determinare il fallimento del tuo progetto, non avere fretta e prima di andare in “produzione” fai qualche test.

 

FASE 3: I TESTI


Avere i testi pronti è fondamentale per aiutarti nella FASE 1, ovvero la definizione della struttura della Landing Page. I testi sono importanti, oltre che per definire la struttura, anche per la famosa Call to Action. Un testo poco chiaro potrebbe avere ripercussioni negative sulla vostra Landing Page.

 

FASE 4: IMMAGINI O VIDEO


La grafica è importante quanto i testi (forse anche qualche cosa in più) perché se vale il detto che “Un’immagine vale più di mille parole” è anche vero che le persone preferiscono guardare una foto (o un video) che leggere un testo di 30 righe.

Quindi scegliete foto che siano coerenti con l’argomento e che siano di una buona qualità.

 

FASE 6: CONTROLLO FINALE


Adesso che hai inserito i testi, le foto, i form e le Call to Action è il momento di fare il controllo finale prima di pubblicare. Il controllo deve essere scrupoloso per evitare figuracce con i tuoi lettori, quindi controlla:

 

  • Errori grammaticali
  • La formattazione
  • Visibilità della pagina sia su Desktop che su Smartphone/Tablet
  • Se hai inserito dei form controlla che funzioni tutto
  • Controlla che non ti sei scordato nulla


FASE 7: 3, 2, 1 ….. PUBBLICA !!


Ci siamo, il momento è arrivato puoi pubblicare finalmente la tua Landing Page e diffonderla sui vari Social Media. “Perfetto, allora adesso mi posso rilassare !! ” Non proprio, ok è vero il grosso del lavoro è stato fatto ma adesso devi anche controllare che la tua pagina lavori bene devi monitorare i feedback, le visitei commenti ed eventuali problemi.

 

CONCLUSIONI


Hai creato la tua Landing Page o stai pensando di crearla? Ancora non hai chiaro qualche concetto o hai avuto qualche problema? Lascia la tua opinione nei commenti sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  :D ).

About these ads

Informazioni su Mr Tozzo

Nato nel 1981 mi definisco un Indigeno Digitale, il mio esordio nel mondo informatico risale al 1994 con un favoloso Amiga 500, invece il mio primo "giro" sul web risale al 1999 grazie a un modem 56k ... dal quel momento la mia vita è sempre stata online. Appassionato da sempre di tecnologia, telecomunicazioni, informatica, Apple, web e Social Media. Dal 2009 sono un blogger.

Pubblicato il giugno 6, 2014, in blog, Giornalismo 2.0, notizie, tips, web con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Ciao Andrea,

    ma per identificare le giuste keyword come faccio? Mi appello ai soliti tool di Google? :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 765 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: