Aumenta il traffico al tuo blog in 7 step


Quando gestisci un blog il tuo chiodo fisso sarà sempre quello: il traffico

 

Fonte Foto: unsplash.com

Fonte Foto: unsplash.com

 

Se una persona che gioca in borsa ha lo sguardo sempre fisso sui grafici che riportano l’andamento dei titoli, chi gestisce un blog ha lo sguardo sempre fisso sul grafico che indica il traffico giornaliero che il suo blog ha avuto.

Non esistono formule magiche per ottenere volumi di traffico elevato, però è possibili seguire 7 piccoli consigli che, se applicati, con una buona dose di pazienza porteranno traffico al tuo blog. Andiamo a vedere.

OTTIMIZZA I TUOI CONTENUTI

Avere l’idee chiare è fondamentale, sempre !!! Anche per la gestione di un blog, se vogliamo fare le cose fatte bene, bisogna avere l’idee chiare su come vogliamo strutturarlo. Ottimizzare al meglio le pagine del proprio blog può significare maggiore traffico, un gran numero di lettori e possibili clienti.

L’ottimizzazione della pagina può avvenire tramite i contenuti, magari dividendoli per categoria facilitando in questa maniera il lettore che riuscirà a trovare subito quello che cerca. Altra punto importante da tenere in considerazione quando si creano contenuti è quello di utilizzare bene i Titoli, Sottotitoli, Elenchi, Elenchi Numerati e Keywords.  Sono tutte caratteristiche che piacciono ai motori di ricerca.

 

QUELLO CHE PIACE AL TUO PUBBLICO

Non possiamo piacere a tutti, qualcuno ci ama e qualcuno ci odia così è nella vita e così è anche per il mondo dei blog. Proprio per questo non possiamo scrivere per tutti, il rischio è quello di rendere il blog troppo generico sia per i lettori che per i motori di ricerca.

La prima cosa da fare prima di aprire un blog è quello di che capire quale sarà l’argomento principale in maniera da incanalare tutte le forze per raggiungere più lettori possibili di quella determinata nicchia.

BLOG SEMPRE OPERATIVO

Se scrivere su internet non è un semplice passatempo ma una vera e propria professione non puoi permetterti errori, basta 1 piccolo errore per distruggere una reputazione costruita in tanti anni. Stessa cosa vale per il tuo blog, deve essere sempre operativo non può permettersi problemi.

Non si parla solamente di problemi tecnici (server down) ma anche di problemi meno gravi ma che possono nuocere (articolo impaginato male, foto pessima qualità, link inesistente etc…). Insomma errori di distrazione che se sei un Blogger Pro non puoi permetterti.

 

AMATA E ODIATA PUBBLICITA’

Non importa se tu ami o odi la pubblicità su internet, se hai un blog a livello professionale prima o poi dovrai averci a che fare. Infatti anche se fino a questo momento  hai seguito i consigli, scrivi contenuti di qualità, condividi sui Social Media tutto questo può non bastarti. Hai bisogno di una spinta in più.

Inizia con una pubblicità gratuita (guest post, scambio di link, scambio di banner) per poi successivamente passare ad una pubblicità a pagamento (AdWords).

 

IL TUO BLOG E I MOTORI DI RICERCA

Consiglio banale ma che è sempre meglio dare, inserisci il tuo blog nei motori di ricerca più importanti. Quali sono? Eccoli:

  • Google
  • Yahoo
  • Bing

Questo renderà la vita più facile al tuo blog per uscire nelle varie ricerche, l’effetto non è immediato ma sicuramente è efficace.

 

TATTICA

Il tuo blog è come una azienda, quindi hai bisogno di strategie di marketing per spingere i tuoi prodotti. Come quali sono i tuoi prodotti??!??? I tuoi articoli !!!!

Studia bene il tuo terreno e vedi cosa vogliono i tuoi lettori, quando e dove è meglio condividere i tuoi nuovi articoli.

 

BLOG SEMPRE AGGIORNATO

Scrivere per un blog è un lavoro e come tale bisogna essere professionali e costanti. Infatti non ti basta scrivere 1 articolo al mese e poi stare seduti aspettando di vedere il traffico aumentare. Mi dispiace non funziona così.

Se il blog è giovane dovrai faticare perché hai bisogno di farti conoscere, scrivere almeno 1 articolo al giorno. Successivamente, se il tuo blog è cresciuto e gode di buona fama, puoi permetterti anche di scrivere 2/3 articoli a settimana.

Se poi arrivi ad un livello tale che ogni volta che pubblichi un post stai pubblicando il VERBO, allora puoi permetterti anche 1 articolo a settimana (sicuramente ti porterà lo stesso traffico di 5 articoli se non di più).

 

CONCLUSIONI

Tu che ne pensi? Che metodi usi per aumentare il traffico del tuo blog? Lascia la tua esperienza nei commenti, potrai essere utile anche ad altri.

 

Ad Maiora

 

Fonte: JeffBullas

About these ads

Informazioni su Mr Tozzo

Nato nel 1981 mi definisco un Indigeno Digitale, il mio esordio nel mondo informatico risale al 1994 con un favoloso Amiga 500, invece il mio primo "giro" sul web risale al 1999 grazie a un modem 56k ... dal quel momento la mia vita è sempre stata online. Appassionato da sempre di tecnologia, telecomunicazioni, informatica, Apple, web e Social Media. Dal 2009 sono un blogger.

Pubblicato il settembre 18, 2013, in blog, Giornalismo 2.0, notizie, web, www con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 788 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: