Applicazioni per il tuo Ufficio Mobile – Puntata 2

Fonte Foto

 

Eccoci alla seconda puntata di “Applicazioni per il tuo Ufficio Mobile“, oggi andiamo a vedere altre 4 applicazioni utili per lavorare anche quando siamo in movimento. Se vi siete persi la prima puntata andate qui.

 

iDASHBOARD E ADSENSEHQ MONITORIAMO IL NOSTRO BUSINESS

Queste due applicazioni permetto di monitorare rispettivamente le visite al tuo sito e l’entrate tramite Adsense. L’utilizzo di entrambe l’applicazioni è molto semplice.

Una volta scaricate l’applicazioni basterà inserire le credenziali dei vostri account per ottenere subito tutte le informazioni necessarie. iDashboard permette di visualizzare il numero di visite,visitatori e pagine viste nella giornata (o la giornata precedente) e durante il mese (o il mese precedente).

AdsenseHQ invece ti permette di monitorare i guadagni che stai ottenendo tramite il tuo account di Google Adsense. L’informazioni che puoi ottenere sono i guadagni giornalieri  e mensili.

Se vuoi scaricare iDashboard clicca qui, invece se vuoi scaricare AdsenseHQ clicca qui.

 

CAMSCANNER

Lo scanner è uno strumento molto utile in ufficio, ma quando siamo in movimento questo strumento è scomodo da portare dietro. Allora se abbiamo necessità di scannerizzare documenti dobbiamo installare Camscanner.

Grazie a questa applicazione il tuo smartphone diventerà uno scanner con il quale potrai scannerizzare documenti portandoli in formato digitale. Il file verrà salvato in PDF. Alcune funzioni interessanti sono quelle di poter ottimizzare, ritagliare e condividere il documento scannerizzato.

Se volete scaricare Camscanner potete cliccare qui se utilizzate iOS, se invece utilizzate Android cliccate qui.

 

SPLASHTOP

Siete usciti di corsa per andare dal cliente e una volta arrivati vi siete accorti che il documento che dovevate far visionare al vostro cliente è rimasto nel vostro computer.

Splashtop permette di accedere al vostro  computer in maniera da poter recuperare file e/o cartelle. Se lo volete scaricare potete cliccare qui per la versione iOS, se invece usate Android cliccate qui.

 

CONCLUSIONI

Tranquilli non abbiamo finito, queste sono solo alcune della applicazioni per il tuo ufficio mobile. Quindi se vuoi scoprirne altre stay tuned, mercoledì prossimo uscirà la terza parte. Se invece vuoi segnalare qualche applicazione, lascia un commento sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Come estrarre un file video da un dvd

Fonte Foto

 

Oggi è arrivata una richiesta per la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo” ed è la seguente:

 

“Ciao, è possibile estrarre un video di una presentazione da un dvd per tenerlo sul pc?”

 

Si è possibile grazie ad alcuni programmi sia per Windows che MacOsX, qui di seguito una piccola lista.

 

HANDBRAKE

Handbrake è un programma gratuito ma molto potente per estrarre video dai DVD e salvarli in formato MP4 o MKV,nonostante possieda delle funzione avanzate l’utilizzo resta molto semplice. Il programma si può scaricare qui ed è disponibile sia per Windows, MacOSx e Linux.

 

MAKEMKV

MakeMKV è un altro programma molto interessante per estrarre video dai DVD, il programma permette di estrarre video sia da DVD che da DVD-BluRay. Il programma è facile da utilizzare ed gratuito (in versione Beta) di una durata di 60 giorni. Alla fine ho decidi di comprare la versione finale oppure bisogna riscaricare la versione beta. MakeMKV si può scaricare da qui.

 

CONCLUSIONI

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Quale router comprare per casa ?

Fonte Foto

 

Oggi è arrivata una richiesta per la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo” diversa dal solito ed la seguente:

 

“Ciao Mr Tozzo, che router mi consigli per uso casalingo? Grazie Roberto”

 

Scegliere un router non è facile visto i numerosi modelli che ci sono in circolazione, quindi con questo post cercherò di fare chiarezza per poter scegliere il miglior router per le proprie esigenze. Prima di tutto vediamo quali sono le caratteristiche principali di un router:

 

  • MODEM INTERNO SI O NO: alcuni router hanno solamente la funzione di routing mentre altri grazie al modem interno possono essere collegati direttamente alla linea telefonica e quindi potete avere internet per casa con un solo dispositivo. Se invece utilizzare un router senza modem interno, questo dovrà essere a sua volta collegato ad un modem.
  • WIRELLES: molti router, ormai la diffusione è molto ampia, hanno anche il modulo WiFi ovvero la possibilità di collegamenti senza fili. Se si sceglie un router del genere bisognerà configurare molto bene la parte della sicurezza.  Alcuni router wifi sono dual band ovvero possono trasmettere sia sulla banda, quella classica, 2.4 GHz che su quella a 5 GHz (che permette di evitare la maggior parte delle interferenze).
  • PORTE ETH e GIGA-ETH: solitamente  i router casalinghi hanno dalle 4 alle 6  porte LAN (ovvero dove collegherete i vostri computer, switch, SmartTV, decoder etc.). Bisogna prestare molta attenzione alle caratteristiche di queste porte, alcune sono porte ethernet con velocità di 100 megabit/secondo invece quelle di nuova generazione sono GigaEthernet ovvero 1000 megabit/secondo. La differenza è molto importante anche per come volete configurare la vostra rete.

 

“Se avete comprato un router con porte giga ethernet ma tutti i vostri dispositivi hanno porte ethernet non riuscirete a sfruttare le porte giga ethernet del router”


Adesso andiamo a vedere quali possono essere dei buoni router da utilizzare per casa, io (avendoli provati) ne ho individuati tre:

  1. TP-LINK TD-W8980 Modem Router Wireless N Dual Band
  2. Linksys E900-EU Router Wireless-N 300
  3. Netgear WNR2000 Router Wireless N300 Mbps

 

Se vuoi qualche approfondimento tecnico o consiglio su un determinato router, lascia pure la tua domanda nei commenti sotto questo articolo.

 

CONCLUSIONI

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

#VIATube: utilizzare youtube anche offline

viatube

 

VIATube è un player per visualizzare i video su Youtube anche quando non abbiamo a disposizione un connessione di rete. Quante volte è capitato di trovarci in zone dove la connessione internet era pessima o assente completamente.

 

viatube1

 

Questa applicazione elimina questo tipo di problema, infatti avremo l’opportunità di guardare i nostri video anche quando siamo offline. VIATube ha numerose funzioni. Trasferimento, ripetizione e creare playlist sono solo alcune delle funzioni disponibili per questa applicazione.

 

viatube2

 

Quando hai la connessione internet puoi creare la tua playlist che potrai ascoltare anche quando stai correndo in mezzo al bosco e il tuo smartphone non prende. Praticamente questa applicazione trasforma il tuo Iphone in un walkman moderno.

 

CONCLUSIONI

VIATUBE è disponibile sia per iOS  mentre non ho trovato la versione per Android ne un programma simile, se usi un dispositivo Android e conosci un programma simile puoi lasciare il riferimento al programma nei commento sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

#Blogger: Help me….alcune domande

 

Ieri mattina mi è arrivata una email per la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo” da parte di Lisa, che mi fa alcune domande su Blogger (la piattaforma blog di Google). Visto che sono diverse domande proverò a rispondere punto per punto.

 

Quando scrivo un nuovo post, nel menù a destra c’è l’opzione “labels” (forse in italiano “etichette”?); a cosa servono?


Allora le Labels, Tags o in italiano le “etichette” sono quelle “parole chiave”che aiutano i motori di ricerca a trovare i tuoi articoli, quindi sono importanti da utilizzare. Quello che non devi fare è di abusarne (max. 5 labels come consiglio) e mettere labels troppo generici. Molti consigliano di non metterne proprio, però io non concordo.

Ad esempio se sto scrivendo un post sul Cinema italiano alcuni esempi di tag potrebbero essere: Fellini, De Sica etc.

Quando apro il mio blog, www.deagostibus.it, si vede il post seguito da “10 commenti” ma per leggere i commenti devo cliccarci sopra e ricaricare la pagina. C’è un modo perché si vedano i commenti sempre e comunque?

Andando nella sezione Impostazioni => Post e Commenti puoi modificare le impostazioni relative ai commenti, in particolare nella sezione Posizione Commento trovi i seguenti campi:

 

  • Incorporato
  • Pagina Intera
  • Finestra Popup
  • Nascondi


Prova a cambiare le impostazioni per trovare quella migliore che risolve il tuo problema.

 

Alcuni blog hanno nella pagina “home” l’inizio di tre o quattro post mentre io vedo un solo post, nella sua interezza. Come si cambia questa impostazione?

Sempre nella sezione Impostazioni => Post e Commenti trovi la voce Mostra più post possibili, qui puoi decidere quanti post mostrare.

 

Vorrei aggiungere il Google Followers Gadget ma quando clicco su “Add google followers gadget” dice sempre che c’è un errore.

L’errore che viene mostrato nello screenshot, che si trova nel forum indicato da te, sembra un problema temporaneo di blogger. Riprova e fammi sapere.

 

Cosa sono i plug-in e gli adds-on e come faccio ad aggiungerli? Il fatto che il dominio sia godaddy e il blog di blogger cambia qualcosa a livello di plug-in e impostazioni?

Se vuoi una spiegazione precisa di cosa è un Plugin leggi qui (su blogger non mi risulta che si possono utilizzare), invece adds-on è semplicemente un sinonimo di plugin.

 

WordPress ha un’opzione per cui pagando 13 dollari all’anno posso far comparire il mio dominio come se fosse un blog di wordpress. Se lo facessi mi creerebbe problemi con godaddy o blogger? Credi che sia un buon investimento per aumentare la visibilità del blog?

Non credo che ci siano problemi in merito, sicuramente un dominio di primo livello (www.miosito.it) è meglio, se vuoi fare le cose in maniera professionale, di un dominio di secondo livello (miosito.blogspot.it). A livello di visibilità non credo che sia un fattore determinante.

 

Infine… il mio profilo Twitter “linka” al mio blog inglese ma vorrei aggiungere anche il link al deagostibus senza creare un nuovo account twitter, si può? Come?

Cosa intendi per linka al mio blog? Rispondi nei commenti, se mi dai ulteriori chiarimenti potrò risponderti.

 

CONCLUSIONI

I complimenti fanno sempre piacere quindi riporto quelli lasciati da Lisa:

 

Ti ringrazio tantissimo per la tua pazienza e disponibilità, spero si capiscano le domande. Complimenti per il tuo fantastico blog, ti seguo religiosamente! :)

 

Grazie a te per leggere il mio blog, senza di voi lettori Toxnetlab’s Blog non avrebbe senso di esistere.

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 696 follower